Oltre 200 persone si sono riunite venerdì 23 giugno a Villa Anton di Recanati per la serata organizzata da Ucid Marche e dalla famiglia Guzzini per la prima edizione del “Premio Giuseppe Guzzini”, patrocinato da Comune di Recanati, UCID Marche e Paesaggio dell’Eccellenza.

La serata, diretta dal giornalista Roberto Petrini di Repubblica è iniziata con i saluti del sindaco di Recanati Francesco Fiordomo.

Stelvio Lorenzetti – Presidente Ucid Marche – ha illustrato le peculiarità dell’Ucid (Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti), associazione che riunisce imprenditori manager e professionisti accomunati dai valori dell’imprenditoria cristiana, che pone l’uomo al centro e cerca di coniugare solidarietà e sviluppo.

Alessandro Guzzini, in rappresentanza anche della famiglia, ha ricordato alcuni tratti salienti e valori ispiratori del papà Giuseppe, in particolare l’impegno civile che ha sempre affiancato la sua attività di imprenditore e l’umiltà e semplicità che lo hanno caratterizzato.

A seguire è avvenuta la proiezione di un breve video che ha riportato le testimonianze di alcuni amici e personalità locali: Mauro Marconi, Marco Pacetti, don Lamberto Pigini, Luca Marconi, Matilde Clementoni, il Cardinale Edoardo Menichelli, Gennaro Pieralisi, Valeriano Balloni, Giuseppe Sabbatini, Adolfo Guzzini.

Il video, che ha suscitato una grande emozione tra i presenti, ha presentato la figura e i valori di Giuseppe Guzzini, e ha spiegato il significato di un premio che, oltre a voler mantenere la memoria del grande imprenditore marchigiano, vuole essere di stimolo per una nuova generazione di imprenditori cristiani e impegnati socialmente.

Il cuore della serata è stata quindi la premiazione che è andata alla Dott.ssa Emanuela Scavolini, vicepresidente del gruppo omonimo leader in Italia nella produzione di cucine.

La motivazione del premio è legata al continuo sviluppo dell’azienda che ha saputo crescere anche in un momento di forte crisi del settore, alla sensibilità all’ambiente e alle risorse umane che da sempre caratterizza l’azienda e infine al forte impegno sociale della signora Scavolini, attiva in numerose associazioni e onlus che operano nell’assistenza a persone svantaggiate e per la tutela delle belle arti.

La serata è continuata la testimonianza di Manlio D’Agostino, Segretario Generale Nazionale UCID, che ha espresso grande soddisfazione per la serata e ha auspicato che il premio possa assumere una valenza nazionale; hanno parlato quindi Paola Bichisecchi, in rappresentanza di Confindustria Marche, e Marco Tarquinio, Direttore del quotidiano Avvenire, che ha sottolineato l’importanza di rilanciare il paese partendo dai valori dell’imprenditoria cristiana e superando le paure che bloccano lo sviluppo. Tarquinio si è inoltre congratulato con la famiglia Guzzini e in particolare con Alessandro, che ha saputo avviare un’attività come Finlabo esempio di finanza buona.

I ringraziamenti finali sono stati affidati a Silvana Sabbatini, vedova di Giuseppe Guzzini che, visibilmente commossa, ha voluto esprimere la propria gratitudine a tutti gli intervenuti.

Il ricavato della serata pari ad 8.000 euro è stato consegnato dalla famiglia Guzzini al Sindaco di Visso, il quale ha ringraziato sentitamente gli industriali recanatesi per la vicinanza testimoniata anche in questa occasione.

Tra i presenti alla serata si segnalano numerosi imprenditori, tra cui Giuseppe Casali, Adolfo Guzzini, Gianfranco Tonti, Sandro Bertini, don Lamberto Pigini, Pierpaolo e Stefano Clementoni; i politici Francesco Massi, Alessandro Forlani, Luca Marconi; i professori Balloni, Marconi, Fradeani, Paolini.

A questo indirizzo il video realizzato per ricordare Giuseppe Guzzini.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments