Grande Guerra. L’Esercito inaugura a Macerata la mostra itinerante

L'evento commemorativo ha tra le sue finalità di porre in doveroso rilievo il pesante tributo fornito e il sacrificio affrontato dagli italiani durante i quattro anni di guerra

Messa in trincea (particolare) - foto Carlo Balelli, Collezione Famiglia Balelli

«La Grande Guerra. Fede e Valore». Questo il titolo scelto per la mostra itinerante promossa dall’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito italiano nell’ambito delle commemorazioni del Centenario del Primo conflitto mondiale. L’esposizione sarà inaugurata giovedì 24 agosto, alle ore 11, presso la Galleria Antichi Forni ed è patrocinata anche dalla Prefettura di Macerata.

Dopo aver toccato le altre province marchigiane, la mostra giunge a Macerata con 18 pannelli didattico-illustrativi che raffigurano, da diverse prospettive, le fasi significative della Grande Guerra. Al taglio del nastro saranno presenti il Generale di Brigata Rosario Silvestro Moschella, il prefetto Roberta Preziotti, il sindaco di Macerata Romano Carancini e numerose autorità civili e religiose.

Oltre alle cariche istituzionali citate, l’esposizione vedrà l’intervento del Maggior Generale Massimo Coltrinari, storico e docente presso il Centro Alti Studi per la Difesa e l’Università “La Sapienza” di Roma, il fornirà delle note di commento, soffermandosi, in particolare, sulla storia maceratese durante la Prima Guerra mondiale.

La mostra è realizzata grazie anche al contributo di alcune Associazioni d’Arma locali, le quali hanno messo a disposizione vari cimeli. L’evento commemorativo ha tra le sue finalità di porre in doveroso rilievo il pesante tributo fornito e il sacrificio affrontato dagli italiani durante i quattro anni di guerra.

Orari di apertura: dal 24 agosto al 6 settembre, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 12 e dalle 17 alle 19, con ingresso gratuito.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments