Camerino: confermata modifica al piano di finanziamento post sisma

La richiesta è stata accolta dalla regione, ora si attende l'ufficializzazione della procedura suggerita

Uno dei crolli verificatisi a Camerino

L’amministrazione comunale di Camerino, nei giorni scorsi, ha richiesto alla Regione Marche un adeguamento del finanziamento che consentisse dunque non l’installazione di semplici container, ma la realizzazione di una vera e propria zona commerciale e di socialità.

Il 12 settembre è stata ricevuta una risposta positiva da parte di Pietro Talarico responsabile per la Regione Marche del settore attività produttive ed economiche, in cui si accoglie favorevolmente la richiesta dell’amministrazione e si esprime piena condivisione alla proposta avanzata.

Il sindaco di Camerino Gianluca Pasqui si dice grato alla Regione per aver preso in considerazione e capito le motivazioni della richiesta a sostegno di un progetto fondamentale per restituire un luogo che rispecchi le necessità lavorative dei commercianti ed un vero e proprio centro di aggregazione per l’intera comunità. Si attende tuttavia l’ufficializzazione per la copertura finanziaria da parte del capo del Dipartimento della protezione Civile della Regione Marche, Angelo Borrelli, già comunicata in via informale.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments