Dopo alcuni anni di interventi all’edificio ha riaperto ieri 13 settembre, la Scuola Primaria Lorenzo Lotto nel quartiere di Villa Teresa a Recanati subito invasa da circa 1.000 persone che attendevano con curiosità la riapertura del plesso che accoglie oltre 230 alunni.

Ad aspettare l’apertura dei cancelli per vedere una nuova scuola rivista nel look, ma sopratutto sul piano della funzionalità e della sicurezza c’erano nonni, genitori, maestre e tantissimi bambini che hanno dipinto la festa con decine di palloni colorati.

L’intervento di rinnovamento è stato realizzato mediante un finanziamento a tasso agevolato (0,25%) concesso dal Ministero dell’Ambiente, a valere sui fondi Kioto, per l’importo complessivo di Euro 1.193.000.
La spesa sostenuta verrà in parte recuperata con il contributo del Conto Termico (GSE) per la somma di circa Euro 220.000.

Gli interventi eseguiti hanno riguardato principalmente: Opere edili ed impiantistiche per l’efficientamento energetico dell’edificio, con il raggiungimento della Classe energetica A2; Opere strutturali per l’adeguamento alle norme di prevenzione antisismica; Opere edili ed impiantistiche per il superamento delle barriere architettoniche e per l’adeguamento alle norme sulla sicurezza dei luoghi.

Gli spazi dell’intero complesso scolastico sono stati poi riorganizzati dal punto di vista funzionale con 12 aule per attività didattica, 2 aule dedicate al sostegno, 1 polivalente mediateca/biblioteca, 1 aula informatica, rinnovo dei servizi igienici e la riqualificazione funzionale della palestra per accogliere al meglio anche le attività sportive esterne e la possibilità di realizzare spettacoli musicati e teatrali.

La scuola Lotto ora è anche dotata di uno spazio all’aperto con delle gradinate dove sarà possibile svolgere attività ludiche. Nuovi anche gli arredi e le dotazioni multimediali utili alla didattica che possono contare anche su un nuovo impianto per la trasmissione dati.

Molte dunque le novità per la rinnovata scuola Lotto e i saluti durante la manifestazione di apertura, da parte della popolazione e da molti esponenti dell’amministrazione pubblica, delle istituzioni civili e della chiesa.

Presente il Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo che insieme a assessori e al Dirigente Scolastico Giovanni Giri hanno fatto gli onori di casa dando il benvenuto all’assessore regionale Angelo Sciapichetti, al consigliere regionale Luca Marconi, a Mons. Nazareno Marconi Vescovo, vescovo della diocesi di Macerata e il questore di Macerata Giancarlo Pallini.

Nello stesso giorno dell’inaugurazione della scuola Lotto, giunge la notizia del finanziamento per il progetto di ricostruzione della scuola primaria B. Gigli chiusa da molti anni per dubbi sulla sicurezza del grande edificio adiacente al centro storico che accoglie un ampio bacino di alunni. Nel corso dell’inaugurazione il Sindaco Fiordomo ha dichiarato che le scuole devono essere al primo posto nell’attività dell’amministrazione comunale perché forniscono le basi per il futuro della società.

Mons. Nazareno Marconi, prima di benedire il rinnovato edificio ha posto l’accento sulla figura di Lorenzo Lotto a cui è intitolata la scuola e sui particolari della sua “annunciazione” stampati sui pannelli all’ingresso e in alcuni spazi interni che da venerdì accoglieranno i bambini.

Inaugurazione Scuola Lorenzo Lotto

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments