In festa per i primi cinquant’anni di Anffas Macerata

Anffas (Associazione nazionale fami- glie di disabili intellettivi e relazionali) Macerata continua il cammino iniziato nel 1967 e lo fa con la consapevolezza che l’importante anniversario dei cinquant’anni festeggiato lo scorso weekend rappresenta anche, e soprattutto, un nuovo punto di partenza.

All’ormai tradizionale appuntamento con “Kartisti”, la gara su go–kart che vede coinvolti ogni anno numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, il compleanno speciale si è arricchito di un’importante iniziativa di formazione dedicata al mondo delle persone con disabilità e a quanti di queste si prendono cura. Nella mattinata di sabato 16 settembre nei propri spazi, è stato presentato “Matrici 2.0”, un prodotto informatico integrato in grado di realizzare il Progetto di Vita Individuale citato nell’art. 14 della legge 328, con l’obiettivo di massimizzare l’efficacia di tutti gli interventi riabilitativi, sanitari ma anche sociali, per offrire alla persona con disabilità la migliore qualità possibile dell’inclusione.

A conclusione della giornata di lavoro, Anffas Macerata ha potuto innaugurare il rinnovato centro ambulatoriale intitolato alla sostenitrice Luisa Pallotta, che offre, in convenzione con l’Asur territoriale, servizi riabilitativi rivolgendosi prevalentemente a bambini in età evolutiva. La festa è continuata con la cena offerta dall’Associazione e lo spettacolo talk–show condotto da Maria Francesca e Dj Pigi, conduttori su Radio Città Futura della trasmissione “OnDe Read”.

A minacciare il successo dei festeggiamenti, prima le nuvole e poi la pioggia battente che ha costretto a tenere lo spettacolo serale nei locali interni di Anffas. La domenica invece ha visto le nuvole dissiparsi un’ora prima dell’inizio della gara di Go kart, allestita come di consueto, ai giardini Diaz del capoluogo. Testimonial fedele di Anffas Macerata è stato ancora una volta Cesare Bocci, che è sceso in pista nonostante fosse reduce da un lieve infortunio, l’attore ha portato con sé Angelo Russo, “l’agente Ca- tarella” della serie televisiva “Il commissario Montalbano”; sorpresa dell’ultimo minuto è stata la presenza in gara di Fabrizio Frizzi, già tante volte a Macerata per condurre Musicultura, che quest’anno ha potuto raccogliere l’invito del sindaco Romano Carancini per essere di sostegno a Anffas. Dj Pigi, dopo aver condotto la serata di sabato ha avuto anche la soddisfazione di aggiudicarsi il primo premio nella gara.

Ora, soffiate le 50 candeline, l’associazione continua la sua corsa sempre vicino alle per- sone con disabilità e alle loro famiglie.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments