Una donazione alla scuola primaria Montessori di Macerata, nell’ambito del progetto dell’Amministrazione comunale finalizzato alla raccolta fondi a favore delle scuole danneggiate dal sisma del 2016 Macerata Vicina, è arrivata dall’America.

Tutto questo è stato possibile grazie a Joan Marchi Migliori, rappresentante dell’Italian Cultural & Heritage Committee di New York, che diversi mesi fa si è messa in contatto con il vice sindaco e assessore alla Scuola, Stefania Monteverde, esprimendo il desiderio di avviare una raccolta fondi a favore di una scuola terremotata di Macerata.

Grazie anche all’interessamento del professor Gerardo Carotenuto, docente dell’Università di Macerata, il desiderio è diventato realtà. E questa mattina Joan Marchi Migliori, contentissima di essere a Macerata, è stata accolta dai bambini che frequentano la primaria Montessori nell’istituto dei Salesiani tra lo sventolio di bandierine dell’Italia e dell’America, le note di canzoni e letture inneggianti all’amicizia e alla solidarietà.

Insieme a loro e agli insegnanti, ad accoglierla, anche l’assessore Monteverde che ha ringraziato Jon per la nobile iniziativa auspicando che da questa iniziativa possa nascere un’amicizia tra i bambini di Macerata e quelli di New York che frequentano scuole montessoriane.

Il benvenuto alla Marchi Migliori lo ha dato anche la dirigente scolastica Sabina Tombesi la quale ha riferito che con la donazione effettuata la scuola ha comprato materiale indispensabile per la didattica montessoriana e una lavagna interattiva. «Ci avete regalato continuità didattica e aiutato a raccontare una bella storia – ha detto il presidente del Comitato dei genitori Daniele Lamonaca rivolgendosi alla Marchi Migliori – . È stato un anno difficile ma siamo andati avanti e grazie a questo gesto i bambini sono diventati protagonisti di una storia bella, fatta di amicizia e solidarietà».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments