È stata una settimana speciale per molti camerti quella dal 4 al 10 settembre. 15 collaboratori di Cofidis S.p.A., gruppo finanziario internazionale, hanno aderito attivamente all’iniziativa solidale «Noi siamo Iononcrollo» organizzata dalla stessa Azienda con l’Associazione IoNonCrollo per supportare Camerino e i suoi abitanti che ancora vivono giornalmente i forti disagi causati dal sisma del 2016.

L’Associazione IoNonCrollo, è nata spontaneamente a Camerino (MC) a seguito dei devastanti eventi sismici di ottobre 2016 per contribuire alla ricostruzione fisica, morale e sociale dell’intero territorio camerte. Durante la loro settimana a Camerino, i volontari hanno potuto constatare le condizioni in cui ancora verte la città. Il centro storico è sempre interdetto alla popolazione che si appresta a trascorrere il secondo inverno lontano dalle proprie case distrutte, gravemente lesionate o rese inagibili dal sisma dell’ottobre 2016.

I volontari durante la permanenza a Camerino hanno supportato IoNonCrollo nel dare aiuto alle persone di ogni età che ancora vivono nei container e agli anziani ospiti della casa di riposo, regalando qualche ora di compagnia, ascolto alle loro storie e qualche sorriso. Molto apprezzata la presenza anche al City Park, la geostruttura dove si svolge l’attività commerciale di Camerino e dove hanno avuto di modo di conoscere i commercianti sfollati, di aiutarli nelle loro attività e di acquistare i prodotti tipici del nostro territorio. «Non so spiegare come si possa creare in pochi minuti un legame forte con persone mai viste prima, ma è successo – queste le parole di uno dei commercianti di Camerino – Ringrazio Cofidis S.p.A. per aver, in questa settimana, condiviso il nostro quotidiano, la nostra realtà stravolta ed averci sostenuto con la loro presenza fra noi».

Affollatissimo anche lo spettacolo di magia Bidibi bodibi budin con i due maghi Elvis e Benny, – collaboratori di Cofidis – tenutosi sempre presso il City Park: un momento di spensieratezza per i grandi e per i più piccoli prima del rientro a scuola. «Siamo stati veramente felici – ha affermato Claudio Cingolani, presidente di IoNonCrollo – di aver trascorso questa settimana con il team dei dipendenti di Cofidis spa, la vicinanza e la reale collaborazione di persone entusiaste e volenterose sono un segnale di speranza per la città di Camerino». Cofidis S.p.A., oltre ad aver sostenuto tutte le spese per i propri collaboratori, ha anche devoluto all’Associazione IoNonCrollo una somma raccolta in Azienda a Milano e integrato come Società. L’importo sarà utile per la realizzazione del progetto “Il quartiere delle associazioni” per il quale in queste settimane si stanno definendo, insieme all’amministrazione comunale, gli ultimi dettagli per l’assegnazione dell’area.

«Toccare con mano la situazione in cui è ancora Camerino, dove il terremoto del 2016 non ha portato via la vita a nessuno, ma stravolto quella di tutti, ci ha fatto rendere conto di come ancora la situazione sia lontana dalla normalità – ha detto Sonia Villa, Direttore Risorse Umane di Cofidis S.p.A., anche lei presente a Camerino come volontaria –. Per questo motivo continueremo a dare una mano all’Associazione IoNonCrollo e ai Camerti con altre attività solidali e mantenendo vivo l’interesse su Camerino tramite i nostri canali di comunicazione online».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments