«Vigorose Visioni»: il mondo della cultura presente per l’antologica di Silvio Craia

La mostra si dipana in un trittico di luoghi che vedono oltre alle sale espositive di Palazzo Buonaccorsi anche la Biblioteca comunale Mozzi Borgetti e l’Ecomuseo di Villa Ficana

Affollatissima inaugurazione mercoledì 27 settembre a Palazzo Buonaccorsi per l’inaugurazione di “Vigorose Visioni”, la mostra antologica dedicata all’artista maceratese Silvio Craia voluta dal vice sindaco e assessore alla Cultura Stefania Monteverde per celebrare l’opera di uno dei protagonisti della ricerca astratta nelle Marche nel secondo dopoguerra. Curata dagli studiosi Giuliana Pascucci, Maria Vittoria Carloni e David Miliozzi e promossa dall’assessorato alla Cultura insieme all’Istituzione Macerata Cultura e a Macerata Musei, la mostra si dipana in un trittico di luoghi che vedono oltre alle sale espositive di Palazzo Buonaccorsi anche la Biblioteca comunale Mozzi Borgetti e l’Ecomuseo di Villa Ficana.

«Un lavoro di città – ha detto l’assessore Monteverde presentando la mostra – frutto dell’amore che Silvio Craia ha nei confronti di Macerata e della sua generosità verso le istituzioni con cui ha sempre lavorato e collaborato». La mostra, infatti, mette in luce la poliedrica presenza in campo artistico di Craia e omaggia allo stesso tempo la sua attività a favore delle istituzioni comunali di Macerata dove ha lungamente operato come Curatore e come Presidente della Pinacoteca, a partire dagli anni ‘70 grazie al fervido sodalizio con Elverio Maurizi. L’esposizione quindi è anche un gesto di gratitudine, per un’attività infaticabile di proposta e di organizzazione, che ha connotato la storia dei musei maceratesi contribuendo ad arricchirne la collezione. Presenti all’inaugurazione anche il presidente e la direttrice dell’Istituzione Macerata Cultura, Gildo Panocchia e Alessandra Sfrappini e i curatori.

Il catalogo della mostra, in corso di stampa, raccoglie testi critici di Paola Ballesi, Massimo Bignardi, Lucia Cataldo, Loretta Fabrizi, Ada Patrizia Fiorillo e Alvaro Valentini. In occasione della presentazione del catalogo verrà proiettato anche il video realizzato da David Miliozzi e Roberto Nigi, una videointervista a Silvio Craia effetuata nello studio dell’artista. La mostra è visitabile nei seguenti orari: a Palazzo Buonaccorsi, dal martedì alla domenica ore 10-18; alla Biblioteca Comunale Mozzi-Borgetti, dal martedì al sabato ore 10-12 e 16-18; e all’Ecomuseo di Villa Ficana, dal martedì al sabato 15-18. L’ingresso alla mostra è libero. Per maggior informazioni: www.maceratamusei.it, telefono 0733 256361 e 0733 271709.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments