Sisma. Premiati i Circoli Acli delle zone terremotate

In due intense giornate passate nell’entroterra maceratese la presidenza provinciale delle Acli ha incontrato i dirigenti di alcuni dei Circoli Acli delle zone terremotate

In due intense giornate passate nell’entroterra maceratese la presidenza provinciale delle Acli ha incontrato i dirigenti di alcuni dei Circoli Acli delle zone terremotate. Con una targa preparata dalla presidenza nazionale delle Acli e firmata dal presidente Roberto Rossini sono stati premiati i Circoli che si sono distinti per le loro azioni di solidarietà nei giorni del terremoto. I Circoli di Collina di Serrapetrona e Divina Pastora di Tolentino erano già stati premiati a fine luglio ad Ascoli Piceno dal presidente nazionale Rossini.

Dopo una visita al Circolo di Laverino di Fiuminata, le targhe sono state consegnate dalla presidente provinciale Roberta Scoppa e dal vicepresidente Fabio Corradini sabato 30 settembre ai Circoli di Poggio di Fiuminata e Agolla di Sefro; poi domenica 1° ottobre al Circolo di Civitella di Serravalle, che è intitolato a Sant’Egidio ma, nella targa posta all’ingresso, ha una frase davvero significativa: “Accanto alla gente … insieme si può”.
A Civitella si è svolto l’incontro più importante dell’iniziativa che la presidenza provinciale ha denominato “Solidarietà in Circolo”: dopo la messa celebrata dal parroco di Serravalle, padre Mario, alla cena organizzata dal Circolo di Civitella hanno partecipato vari membri della presidenza provinciale, i dirigenti dei Circoli premiati e più di cinquanta aclisti dei Circoli della zona.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments