Il Festival delle Generazioni in Tour a Macerata, unica tappa del
Centro Italia. Venerdì 13 ottobre si è tenuto l’appuntamento itinerante dell’evento nato e promosso per iniziativa della Fnp Cisl nazionale e organizzato dalla Fnp Cisl Marche, un festival pensato per «progettare un modello di vita finalmente vivibile e per condividere le esperienze di due generazioni».

“Oltre le frontiere: generazioni e culture”, al centro dell’edizione 2017 del Festival. Un momento di riflessione e di incontro tra giovani e anziani, ma che quest’anno esplorerà anche la frontiera tra culture diverse: il rapporto con l’altro che diventa non più luogo di conflitto, bensì punto di contatto e di scambio virtuoso.

Momento centrale della tappa maceratese, la tavola rotonda, organizzata con il patrocinio del Comune di Macerata, dell’Università e dell’Accademia di Belle Arti e coordinata da Silvia Spinaci, Responsabile della Cisl di Macerta, che ha visto la partecipazione del Rettore Francesco Adornato, del Segretario Generale della Cisl Marche, Sauro Rossi, del professor Emmanuele Pavolini, dell’antropologo e regista Giorgio Cingolani e della dottoressa Maria Elena Tartari del Sistema Informativo Politiche Sociali della Regione Marche, che hanno fornito un contributo sulla capacità di superare le fratture apparentemente insanabili che appartengono alla narrazione sociale: le differenze tra generazioni, il rapporto tra mondo del lavoro e mondo della formazione, l’integrazione dei migranti sono stati i temi portanti del dibattito. Alla tappa maceratese erano presenti anche il Segretario Generale della Fnp Cisl, Gigi Bonfanti e Mario Canale, Segretario Generale della Fnp Marche.

In mattinata, la Galleria degli Antichi Forni ha ospitato un incontro-laboratorio che ha coinvolto quattro classi del Liceo Artistico di Macerata, a confronto, sotto la guida di Francesca Zaffino, direttrice artistica del Festival, con i produttori e registi Lorenzo Garzella e Filippo Macelloni della casa di produzione Nanof. L’incontro è stato il primo step della creazione di uno “spin off” tutto maceratese della mostra «Oltre le generazioni: tra vita quotidiana e futuri condivisi», arrivata direttamente dall’Internet festival di Pisa, che a Macerata sarà allestita fino a giovedì 19 ottobre, sempre all’interno della Galleria degli Antichi forni (aperta dalle ore 15 alle 19; mercoledì, sabato e domenica anche dalle ore 10 alle 13). La mostra raccoglie volti, incontri e storie da Nord a Sud, attraverso 6 città, 30 famiglie, 200 interviste per un grande mosaico dell’Italia che cambia, presenti anche le storie delle famiglie maceratesi. Sulla scorta di questa esperienza, gli studenti del Liceo Artistico lavoreranno nei prossimi mesi insieme a tutor della Cisl di Macerata su quattro parole chiave (giovani-anziani-scuola-lavoro) per produrre altrettanti elaboratiche saranno presentati in una giornata-evento a maggio 2018.

Uno speciale evento live multimediale intitolato “Racconti di Generazioni” ha chiuso la giornata sempre nella cornice della Galleria degli Antichi Forni: dialoghi del grande cinema e giganti della letteratura a confronto con i volti e le voci delle interviste raccolte in tutta Italia dal progetto “Oltre le Generazioni”.

L’evento, introdotto da Francesca Zaffino e realizzato da Nanof e Acquario della Memoria in collaborazione con Anteas Nazionale, ha visto la partecipazione della Compagnia di Musicultura.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments