Cinquecento anni dopo la Riforma! Se ne fa un bilancio in un Convegno alla Università Lateranense dal titolo: «Passione per Dio-Spiritualità e teologia della Riforma a 500 anni dal suo albeggiare». Si sono confrontati sul tema il pastore valdese Paolo Ricca e il teologo fondamentale don Giuseppe Lorizio. Un confronto che sulla falsariga del documento congiunto «La Riforma. Dal conflitto alla comunione» ha cambiato non solo la storia, ma anche e soprattutto la prospettiva del dialogo ecumenico tra cattolici e riformati.

Dalla storia si può imparare. Ad esempio il rifiuto dei metodi del passato: «È stato molto grave l’uso della violenza – ricorda Ricca – Una violenza verbale, giuridica, armata. Quello è stato secondo me il peccato ancora più grave della divisione». «Attenzione però a non fare l’apologetica della divisione».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments