Macerata. Manca il numero legale, seduta del Consiglio rinviata al 26 ottobre

Il 24 ottobre, dopo il terzo appello andato a vuoto, il vice presidente del Consiglio comunale Francesco Luciani, verificata la mancanza del numero legale, ha dichiarato deserta la seduta

Oggi, 24 ottobre, dopo il terzo appello andato a vuoto, il vice presidente del Consiglio comunale Francesco Luciani , verificata la mancanza del numero legale, ha dichiarato deserta la seduta rinviando a giovedì 26 ottobre, alle ore 16, i lavori dell’assemblea cittadina. In discussione ancora diversi punti iscritti all’ordine del giorno dei lavori. Due le delibere da prendere in esame che altrettante varianti al Prg, due mozioni inerenti alla riqualificazione del parcheggio Centro storico (Mincio di Città viva e altri consiglieri di minoranza) e alla richiesta di adesione all’associazione “Comuni virtuosi” (Messi, Boccia e Cherubini del Movimento 5 stelle). In discussione anche due ordini del giorno in merito alla solidarietà e apprezzamento per l’Amministrazione di Noli (Menghi del comitato Anna Menghi e altri consiglieri di minoranza) e all’approvazione dei provvedimenti per l’emergenza terremoto (Renna di Fratelli d’Italia – An e altri consiglieri di minoranza).

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments