Tolentino, «Ubunto», progetto promosso dall’Azienda Agricola «Apicoltura Capone»

"UBUNTO, Io sono perché noi siamo: le nostre mani nella terra per il nostro futuro” progetto promosso dalla Azienda Agricola Sociale "Apicoltura Capone”.

L’Amministrazione comunale ha concesso il Patrocinio non oneroso del Comune di Tolentino al progetto denominato “Ubuntu – Io sono perché noi siamo: le nostre mani nella terra per il nostro futuro” promosso dalla Azienda Agricola Sociale “Apicoltura Capone” con sede a Pollenza, a valere sul bando di ConfAgricoltura denominato: “Coltiviamo Agricoltura Sociale, edizione 2017”, Sezione 2 “Coltiviamo Agricoltura Sociale…per ricostruire” destinato alle Aziende Agricole Sociali con sede nelcratere sismico.

L’Azienda Agricola Sociale “Apicoltura Capone” con sede a Pollenza intende promuovere il progetto denominato “Ubuntu – Io sono perché noi siamo: le nostre mani nella terra per il nostro futuro” che si propone di creare una rete di aziende, associazioni ed enti pubblici, soprattutto situati all’interno del cratere sismico della provincia di Macerata, che abbiano l’interesse e la vocazione per sviluppare idee, progetti e collaborazioni che concretamente possano avere una utilità sia sociale, sia economica nel processo di ricostruzione del post-terremoto. Il termine UBUNTU indica un’etica o un’ideologia dell’Africa sub-Sahariana che si focalizza sulla lealtà e sulle relazioni reciproche delle persone. È un’espressione in lingua bantu che indica “benevolenza verso il prossimo”.

Il progetto prevede l’organizzazione di attività quali: corso di formazione in ambito agricolo (e zootecnico) per soggetti con disabilità cognitiva e normodotati, mirante a promuovere la diffusione di inserimenti lavorativi in Borsa Lavoro Terapeutica per soggetti con disabilità cognitiva nella realtà agricola; Progetti didattici per le scuole elementari e medie; giornate di incontro a sostegno delle famiglie con lo scopo di mettere in comune le esperienze, di rinforzare il legame sociale e di elaborare nel gruppo le emozioni più significative. Il progetto sarà svolto in collaborazione con Aziende agricole e Associazioni di Recanati, Pollenza, Ussita, Bolognola, Macerata e con la COME Collaboration Onlus (fondazione interdisciplinare per l’eccellenza in osteopatia).

Le attività progettuali sono destinate alle popolazioni dei seguenti Comuni insistenti nel cratere sismico della provincia di Macerata: Pollenza, Tolentino, Bolognola, San Severino Marche, Ussita, Visso, Castelsantangelo, Fiastra, Valfornace.

Il progetto inerente le attività formative in ambito agricolo-zootecnico per ragazzi con disabilità cognitiva è rivolto agli studenti degli Istituti Superiori di Tolentino E San Severino. I progetti didattici per le scuole elementari e medie sono rivolti agli Istituti Scolastici dei seguenti Comuni insistenti nel cratere sismico della provincia di Macerata: Pollenza, Tolentino, Bolognola, San Severino Marche, Ussita, Visso, Castelsantangelo, Fiastra, Valfornace.

In particolare il progetto “Laboratorio di avvicinamento al cavallo e comunicazione non-verbale” verrà svolto dall’Asd La Brigata degli Unicorni, la quale ha sede operativa presso l’Azienda Agricola Sociale “Apicoltura Capone” e che ha già collaborato con il Comune di Tolentino in varie occasioni.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments