Unicam. Il rettore Pettinari: «Uomini di valore per il futuro della nostra Università»

Hashtag Universitas è il claim che riassume i valori e le potenzialità espresse dall'Ateneo di Camerino

«Hashtag Universitas riassume simbolicamente e declina le peculiarità del mostra Ateneo: una Università storica che si sostanza nell’innovazione, nella didattica e nella ricerca». Con queste parole il rettore dell’Università di Camerino, Claudio Pettinari, ha portato il suo messaggio per l’inaugurazione del 682 Anno Accademico di Unicam. «Nel decennio 2005-2015 gli immatricolati in Italia si sono ridotti di 66mila», ha aggiunto Pettinari, un dato che si contrappone all’obiettivo che si è dato l’Europa: il 40% di laureati nel 2020. Ma il Rettore non si scoraggia: «Unicam farà la sua parte», ha sottolineato Pettinari, diffondendo «l’alta qualità delle proprie attività di ricerca e formazione», con l’aiuto delle Istituzioni locali e nazionali.

«Ma su questo siamo fiduciosi», ha detto ancora, perché è anche e soprattutto da Unicam che riparte il rilancio del territorio dopo il terremoto del 2016. «Abbiamo lottato e ci siamo rialzati più forti è più consapevoli – ha rivendicato con forza Pettinari -, continueremo perciò a investire sul l’Inter nazionalizzazione rispettando il principio dell’etica distanza, con una nuova attenzione e sensibilità verso i nostri territori, costruendo reti di collaborazione sempre più ampie».

Non sono mancati in ringraziamenti a chi è stato vicino ad Unicam nei momenti di difficoltà come le provincie autonome di Trento e Bolzano; come l’abbraccio fraterno con tra il rettore e il suo predecessore Flavio Corradini: «Seguendo i principi della Costituzione, con i piedi ben saldi a terra e competenze, ognuno di noi dovrà lavorare per il futuro di Unicam». «Cerchiamo di essere donne e uomini di valore», questo l’auspicio con cui Pettinari ha poi dichiarato ufficialmente aperto l’Anno Accademico.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments