In occasione della “Giornata mondiale del diabete”, l’Unione Sportiva Acli Marche ribadisce l’importanza di stili di vita corretti e del movimento come farmaco naturale invitando cittadini di ogni età a partecipare al progetto “Marche in salute”.

La “Giornata mondiale del diabete”, che si svolge il 14 novembre, è stata Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete sulla sua prevenzione e gestione.

“Gli studi condotti presso l’Università La Sapienza di Roma e l’Università di Perugia – dicono i dirigenti dell’U.S. Acli Marche– hanno dimostrato come per scongiurare l’insorgere della patologia sia sufficiente camminare ogni settimana per 150 minuti. L’esercizio di tipo aerobico, infatti, aiuta a tenere sotto controllo il peso, migliorando, conseguentemente le condizioni generali dell’organismo,e dunque riducendo anche i rischi di problemi cardiovascolari”.

Si tratta di una camminata non competitiva, aperta a cittadini di ogni età, che ha preso il via nello scorso mese di giugno e che si ripeterà (salvo maltempo o pioggia) anche in occasione della “Giornata mondiale del diabete” ossia martedì 14 novembre e poi successivamente martedì 21 e martedì 28 novembre.

Per informazioni sull’iniziativa si possono consultare il sito internet www.usaclimarche.com e la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments