Il 15 novembre, il Comune di Civitanova Marche ha convocato un incontro, fortemente voluto dal consigliere Monia Rossi, Presidente della Commissione Commercio del Comune, con le principali associazioni di categoria per discutere delle modifiche da apportare al regolamento che disciplina il gioco lecito sul territorio.

Il Comune, rappresentato anche dall’assessore allo Sviluppo Economico e alle Attività Produttive Pierpaolo Borroni e dal consigliere comunale Sergio Marzetti, si è mostrato disponibile a un confronto costruttivo con le associazioni per recepire dagli operatori di settore tutte le informazioni necessarie a modificare la legge comunale.

Tra gli invitati, Astro-Confindustria SIT associazione dei gestori di gioco legale che, nell’auspicio che altri Comuni prendano a modello l’esperienza di Civitanova, ha confermato la propria disponibilità a mettere in campo progetti di formazione e informazione sul gioco lecito per il territorio marchigiano, in attesa che il decreto ministeriale, previsto dall’accordo tra Governo ed Enti locali sul riordino del settore, possa finalmente fare chiarezza sul fronte legislativo.

«Ringrazio il Comune di Civitanova per la disponibilità e la lungimiranza che ha avuto nell’ascoltare – in fase decisionale – chi si occupa del gioco sul territorio» ha commentato Paolo Gioacchini, vicepresidente Astro-Confindustria SIT con delega per la regione Marche.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments