Il secondo appuntamento di questo già intenso nuovo anno, è previsto per martedì 5 dicembre alle ore 21, presso l’Istituto Salesiano di Macerata. Questa volta il relatore sarà un ospite speciale, esperto di telecomunicazioni e gestione dei sistemi informativi: l’ing. David Rossi. Il titolo dell’incontro rivolto a giovani, genitori, insegnanti ed educatori in genere sarà “Levatelo dalla testa! Riflessione per un utilizzo consapevole e responsabile delle tecnologie wireless”. Oltre a comprendere meglio la natura tecnica e interattiva di questi nuovi strumenti, approfondiremo anche il rapporto tra tecnologia e salute.

Negli ultimi anni, infatti, l’uso dei social network e delle applicazioni è aumentato in tutto il mondo, raggiungendo milioni di persone. I media digitali rappresentano oggi canali di comunicazione molto popolari, utilizzati da singoli e organizzazioni, che utilizzano queste nuove tecnologie in diversi momenti della loro vita quotidiana, sia online che offline, operando in diversi settori e contesti. Nel settore della sanità pubblica sempre più di frequente il web diventa il terreno privilegiato di programmi di prevenzione e campagne volte a informare o sensibilizzare il pubblico su temi concernenti la salute o per promuovere l’adozione di comportamenti sani. Scopo primario dunque, è rafforzare e personalizzare i messaggi, raggiungere un nuovo pubblico e costruire un’infrastruttura di comunicazione basata su uno scambio aperto di informazioni e la costruzione di efficaci campagne di tutela della salute pubblica.

Le ultime ricerche dimostrano però che se da un lato ci sono sempre più interventi di comunicazione per la salute attraverso i social media, dall’altro si sa ancora troppo poco della ricaduta sulla nostra salute fisica e psicologica di un utilizzo smodato dei vari dispositivi. Radiazioni, insonnia, allergie, rossori, mal di testa, difficoltà a concentrarsi… Esiste un legame tra questi sintomi e le tecnologie? Gli strumenti wireless sono davvero sempre indispensabili in ogni momento della giornata? Evitando di fare terrorismo psicologico se ne può fare un utilizzo più accorto? Per provare a trovare una risposta a questi e ad altri quesiti non resta che partecipare all’incontro di martedì.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments