Inaugurata ieri pomeriggio a Porto Recanati la mostra d’arte orafa “Gli Ori nel Castello”, organizzata dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con Confartigianato Imprese Macerata, che sarà ospitata nel Castello Svevo fino al 18 febbraio 2018.

L’iniziativa nata dalla sinergia tra l’Assessorato al Turismo e Cultura della Città di Porto Recanati, e il Gruppo Orafi di Confartigianato, oltre ad alcune realtà di eccellenza della stessa zona, si pone come obiettivo la promozione dell’artigianato artistico di qualità e la sua valorizzazione sul mercato.

«Un progetto ambizioso – dichiara il Presidente degli Orafi di Confartigianato, Giuseppe Verdenelli – che vuole valorizzare il patrimonio culturale ed economico rappresentato dall’artigianato d’arte del nostro territorio. Questa mostra mette in vetrina gli antichi mestieri che vanno fatti conoscere sempre di più e che devono essere soprattutto tramandati alle nuove generazioni, potenziali continuatori della tradizione. Le nostre lavorazioni artigianali sono da sempre ammirate in tutto il mondo perché riescono ad incarnare gusto, creatività e qualità tipica del 100% made in Italy».

Saranno 12 gli artigiani orafi che esporranno i propri preziosi pezzi unici interamente fatti a mano e realizzati con le antiche tecniche dell’arte orafa, abbinando gioielli con altre eccellenze d’artigianato, che vanno dall’alta sartoria (Giovanna Nicolai, Dolcevita Studio, Sammarco, Bali Pelletterie) alla produzione vinicola, ai prodotti alimentari tipici, oltre che l’accostamento a realtà musicali importanti (Coro Gospel Blue Mood, Corale di Ascoli Piceno, Corale di Sirolo) che si esibiranno nel periodo Natalizio.

«Continua l’impegno di Confartigianato – afferma Paolo Capponi, Responsabile Ufficio Export di Confartigianato Imprese Macerata – nel sostenere e promuovere questo antico mestiere che va assolutamente preservato e fatto conoscere al grande pubblico. Nelle Marche sono 394 gli orafi artigiani, di cui 84 nella provincia di Macerata (con 17 orafi a Macerata, 7 a Porto Recanati e 12 a Civitanova Marche), 96 in quella di Ancona, 119 ad Ascoli Piceno e 95 a Pesaro. La particolarità della mostra di quest’anno – conclude Capponi – sarà proprio l’accostamento delle creazioni dei nostri orafi a degli eventi di assoluto interesse che saranno fruibili al pubblico gratuitamente: tutte le domeniche di dicembre musica, alta moda e degustazioni dei prodotti locali delle nostre aziende».

Questi gli orafi espositori: Giuseppe Verdenelli (Macerata), Donatella Cestarelli (Macerata), Lorenzo Perucci (Macerata), Stefano Verdini (Macerata), Adriano Crocienzi (San Severino Marche), Elena Baldassarri (Monte San Giusto), Cinzia Federici e Andrea Massaccesi (Filottrano), Pietro Angelini (Ascoli Piceno), Gianluca Staffolani (Ascoli Piceno), Massimo Ripa (San Benedetto del Tronto), Selena Tarozzi e Fabrizio Guerri (Kontemporanea Porto Recanati), Maria Rosaria Moriconi (Porto Recanati), Mauro Caraffa (Ancona).

Un ringraziamento particolare a tutta l’Amministrazione Comunale e ai partner dell’evento, Sartoria San Marco, Giovanna Nicolai, Dolcevita Studio, Bali Pelletterie, Rossana Nicolai, l’azienda 3Mori, Cantine Fontezoppa, Antica Forneria Preziuso, Cantina Casalis Douhet, CasalFarneto, Villa Lazzarini, Cioccolateria Venchi, Why Marche e Hair Mania Shop.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments