Approvato in via definitiva al Senato l’iter del testamento biologico. Mons.Vincenzo Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, come riferisce oggi il quotidiano Avvenire, afferma che è necessario «prendersi cura dell’altro», soprattutto quando è malato, ed «è indispensabile» sviluppare una cultura delle cure palliative, cioè un «vero prendersi cura degli altri». «Ben altra cultura», di fronte alle derive eutanasiche, ha aggiunto «è quella che spinge a continuare ad aiutare il malato nel momento in cui la morte si approssima. Insomma, una cosa è aiutare a morire e altra cosa farlo morire. La vera dignità è quella che prova la persona fragile, malata, quando viene curata con delicatezza, tatto e accompagnata con affetto e generosa attenzione».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments