Premio «Giuliano Gemma»: una dedica speciale alle Marche colpite dal sisma

Alla serata erano presenti il sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli, e il presidente dell'Unione Montata Potenza Esino Musone, Matteo Cicconi, con una rappresentanza delle amministrazioni

Sport e cultura hanno ricordato a Roma, venerdì scorso, l’indimenticabile Giuliano Gemma, attore di fama internazionale, scultore, stuntman e sportivo, scomparso il 1° ottobre 2013, con un pensiero speciale per le Marche del sisma. Un evento unico, con l’intento di trasmettere un messaggio forte e chiaro alle nuove generazioni; ma anche solidale, nello stile di Gemma, ed enogastronomico “kitchen solidarity” con dedica speciale alle Marche ed ai paesi del “cratere del terremoto”, a cui l’attore romano era molto legato.

Una dedica speciale alle Marche ferite dal sisma, con un ricco menù di prodotti tipici e peculiarità enogastronomiche. Per questo alla serata erano presenti il sindaco di Castelraimondo, Renzo Marinelli, e il presidente dell’Unione Montata Potenza Esino Musone, Matteo Cicconi, con una rappresentanza delle amministrazioni. «Importante essere presenti – ha affermato il sindaco Marinelli – non mollare mai, soprattutto in questo periodo, e dare il massimo nella promozione e nella tutela del nostro territorio e delle sue unicità. Quella organizzata da Vladimiro Riga, che più volte ha creduto nella potenzialità di Castelraimondo e del territorio portando qui manifestazioni di grande successo alle quali abbiamo sempre risposto presente, con decine di ospiti di grande rilevanza nazionale e internazionale ci è sembrata un’occasione imperdibile per dire che la nostra terra, seppur ferita, è vita e sa ancora stupire, e per mantenere alta l’attenzione su quello che è accaduto».

L’omaggio a Gemma è stato celebrato a Roma presso la prestigiosa Sala Autorità dello Stadio Olimpico del Coni, Ente patrocinante dell’iniziativa, attraverso i personaggi più rappresentativi e meritevoli del Pugilato Italiano e dello Sport, ma anche tanti volti noti dello showbiz, un ricco parterre di autorità istituzionali e sportive e personaggi famosi: Gina Lollobrigida, l’ex pugile Nino Benvenuti, il presidente del Coni Giovanni Malagò, l’attore Ronn Moss. Ma non solo. L’attore Alessio Boni, il giornalista Gianni Minà, il conduttore televisivo Massimo Giletti, lo stuntman Massimo Vanni, il regista internazionale Enzo Castellari, gli attori Anna Safroncik e Max Tortora, l’attore e regista teatrale Roberto Ciufoli, la campionissima della Scherma e conduttrice televisiva Margherita Granbassi e l’eccellenza nella boxe e componente della giunta Coni Roberto Cammarelle, e i pugilisti Emanuele Blandamura e Vittoria De Carlo, qualificata ai Giochi Olimpici Youth, la regista Cinzia TH Torrini, gli attori Giulio Base, Sebastiano Somma e Paolo Calissano, il presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo Andrea Abodi, il regista e autore Gianni Virgadaula, e tanti altri.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments