Treia. Alla casa di riposo arriva Babbo Natale

Grazie alla pro loco cittadina, un gesto concreto di vicinanza a chi è più solo

I giorni di festa che si avvicinano fanno sentire più forte il senso della famiglia; luci, colori e sapori ed una magica atmosfera che rende le giornate diverse dal solito. Per chi vive in un contesto diverso dall’ambiente familiare, questi giorni possono essere più tristi: nostalgia dei tempi passati, della casa in cui si sono trascorsi tanti giorni con le persone più care.

Invece una giornata speciale ha rallegrato gli ospiti della casa di riposo di Treia, che hanno ricevuto la straordinaria visita di Babbo Natale; un Babbo Natale in grande stile, che ha portato doni utilissimi. Non il solito pacco, ma oggetti che potranno essere adoperati tutti i giorni: un frullatore, un kit per unghie, uno sfigmomanometro e un tagliaunghie elettrico. Il tutto per agevolare piccole e grandi necessità quotidiane.

Nei panni di Babbo Natale il Presidente della Pro Treia Francesco Pucciarelli, accompagnato dal Vicepresidente Pacifico Balloriani e da Giuliano Cartechini, fotografo ufficiale dell’evento e prezioso collaboratore della Pro Treia.

Consapevoli che «È la persona il vero Natale», per dirla con le parole i papa Francesco, la comunità treiese è grata all’associazione Pro Treia per saper offrire momenti di autentica serenità alle persone che più ne hanno bisogno. Oltre agli ospiti della casa di riposo, Babbo Natale ha fatto visita anche agli over 95 treiesi, portando loro, oltre ad un bel dono anche tanti sorrisi.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments