Partecipata la tavola rotonda sul gioco d’azzardo patologico organizzata dall’associazione onlus Insieme in Sicurezza in collaborazione con l’ANAI di Macerata.

Il presidente di Insieme in Sicurezza il dott. Romeo Renis ha aperto i lavori, sottolineando come l’associazione da lui presieduta sin dalla fondazione abbia affrontato temi sociali di grande importanza. E quello del gioco d’azzardo oggi è un problema che affligge la società senza distinzione di età, coinvolgendo anche bambini e soprattutto anziani.

Alla presenza del delegato del prefetto dott. Valter Spadafina, dell’onorevole Irene Manzi, dell’assessore Mario Iesari, della presidente dell’ANAI Macerata, avvocato Cinzia Cioverchia e dei rappresentanti delle diverse realtà politiche, gli ospiti guidati dal presidente onorario di Insieme in Sicurezza dott. Giorgio Iacobone hanno affrontato la tematica ognuno secondo le proprie competenze: i sindaci di Appignano Osvaldo Messi e di Civitanova Fabrizio Ciarapica, Gianni Giuli direttore del dipartimento delle dipendenze patologiche (nonché membro dell’associazione Insieme in Sicurezza), Luca Marconi consigliere regionale, coautore della nuova disciplina regionale approvata dalla regione Marche il 31 gennaio 2017 per la prevenzione ed il trattamento del gioco d’azzardo patologico e della dipendenza da nuove tecnologie e social network e Antonella Ciccarelli in qualità di mediatrice familiare.

Dal dibattito al quale ha attivamente partecipato anche il pubblico sono emersi principalmente il problema della legalità dei giochi e la pubblicità degli stessi nonostante la pericolosità; la possibilità di un coinvolgimento della criminalità organizzata e soprattutto le gravi conseguenze che la patologia del gioco d’azzardo ha sui nuclei familiari all’interno dei quali c’è un giocatore patologico.

Data l’assenza di una disciplina univoca nazionale le amministrazioni affrontano il problema con leggi locali ma con molta difficoltà, intervenendo sulla dislocazione e la regolamentazione delle sale da giochi. Resta però il problema dei giochi online che negli ultimi anni hanno subito una crescita esponenziale.

Per contattare l’associazione Insieme in Sicurezza: info@insiemeinsicurezza.it; www.insiemeinsicurezza.it e pagina FB.

Contro il gioco d'azzardo patologico

L'associazione Insieme in Sicurezza propone un incontro pubblico questa sera all'Hotel Claudiani di Macerata contro il gioco d'azzardo patologico. Ai nostri microfono Romeo Renis, presidente della onlus che sostiene percorsi di legalità e promuovere politiche di prevenzione e di sicurezza urbana.

Pubblicato da EmmeTv su Venerdì 19 gennaio 2018

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments