Rugby: Jesi si aggiudica il derby con Macerata

Alla fine la partita l’ha vinta Jesi, e lo ha fatto giocando, in particolare nel primo tempo, un bellissimo Rugby. È partita subito fortissimo ed è riuscita ad arrivare all’intervallo in vantaggio per 3 a 18. Nel secondo tempo è stata invece Macerata a venir fuori e a portarsi a un passo dal compiere una fantastica rimonta, per finire sul 18 a 23, a soli 5 punti di distanza. Il risultato finale è probabilmente giusto, e comunque è l’unico che conta, Jesi è stata forse più esperta, in particolare in alcuni momenti decisivi, mentre Macerata è scesa in campo con qualche ansia e timore di troppo. Nel Rugby ti insegnano subito che se perdi la colpa è tua e il merito è dell’avversario, non c’è mai posto per le recriminazioni, e nonostante la sconfitta sia tra quelle più pungenti la giornata di domenica, cominciata tra la nebbia, ha lasciato alla squadra maceratese più di un motivo per affrontare serenamente il futuro. Il girone è equilibratissimo e la distanza con la squadra probabilmente più forte, Jesi appunto, non è incolmabile. Mancano tantissime partite e tutto può ancora succedere. Ma aldilà delle valutazioni tecniche è stato bellissimo veder esordire nel secondo tempo un ragazzino, Abdoul, e vedere le sue mani infilarsi a raccogliere l’ovale tra stinchi e polpacci più grossi di lui, come se lo facesse da sempre. E per finire la sorpresa più bella è stata fatta dalla gente di Macerata, tantissima, che è venuta a sostenere la sua squadra di Rugby. Jesi ha vinto, ma il risultato è come quella nebbia che annuncia il sole, a Macerata il Rugby va avanti tranquillamente.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments