In occasione della festa di San Giovanni Bosco, il 31 gennaio, a Tolentino è stato riaperto ufficialmente l’oratorio Don Bosco. Il Vescovo Nazzareno Marconi ha incontrato i bambini del catechismo del SS Crocifisso e di San Francesco, ha poi benedetto e inaugurato le nuove sale dell’oratorio, ha quindi incontrato i ragazzi di Cresima e post Cresima delle due parrocchie con i catechisti di San Catervo. È stata una giornata di gioia e comunione fraterna tra le tre parrocchie. Il Vescovo ha parlato della figura di don Bosco e di quanto sia importante amare sinceramente i giovani per passargli la fede e aiutarli; ha parlato anche del terremoto e di quanto sia importante aiutarsi e lavorare insieme, facendo notare che i “frutti” non sono stati solo “cattivi”, ma che il terremoto può divenire anche un’opportunità per crescere insieme.
“Noi – scrive Cristiano Profeta a nome di tutti i parrocchiani- siamo felicissimi per le parole del Vescovo e siamo felicissimi per le nuove sale. Pensando al 30 ottobre 2016 ci sembra un sogno vedere l’oratorio com’è oggi. Per noi è un dono enorme il fatto che il Signore abbia preservato l’oratorio in una parrocchia e in un quartiere massacrati dal terremoto, dove tante famiglie hanno dovuto abbandonare la loro casa: indubbiamente è un segno di speranza per il futuro. Un grandissimo ringraziamento va a tutti i nostri benefattori, senza i quali tutto questo non sarebbe stato possibile”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments