Assisi. Sabato 3 febbraio: Il cardinale Bassetti ha visitato l’Istituto Serafico

Il Presidente della Conferenza Episcopale Italiana ha portato il sostegno umano ai bambini, ragazzi e famigliari che vivono con grande forza e dignità la disabilità

Giornata ricca di emozioni quella che si è vissuta, sabato 3 febbraio, all’Istituto Serafico di Assisi. Una chiesa gremita ha accolto il card. Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della CEI (Conferenza Episcopale Italiana) giunto ad Assisi per incontrare, per la prima volta, i bambini e i ragazzi disabili dell’Istituto, noto per essere un’eccellenza nel campo della riabilitazione di giovani con disabilità plurime di tipo sensoriale, fisica e mentale e della ricerca medico-scientifica. Ad attenderlo Francesca Di Maolo Presidente dell’Istituto Serafico di Assisi e ad accompagnarlo il Vescovo Mons. Domenico Sorrentino.

Un bel regalo quello che il Cardinale Bassetti – eletto Presidente della CEI nel maggio 2017 – ha voluto fare ai ragazzi ospiti della struttura, ai famigliari e a tutti gli operatori del centro di riabilitazione che, giornalmente, affrontano la difficile situazione della disabilità. In compagnia della Presidente Di Maolo, il Card. Bassetti ha visitato alcuni spazi dell’Istituto tra cui i laboratori di arteterapia e musicoterapia, inseriti nei percorsi riabilitativi dei ragazzi; la stanza plurisensoriale e gli spazi interni riservati a momenti di svago e gioco; la palestra e le piscine utilizzate per l’idrokinesiterapia e il Parco Sensoriale all’interno del quale viene svolta l’ortoterapia.

Al termine, il Presidente della CEI Card. Bassetti – sensibile alle problematiche dei giovani e attento ai temi sociali – si è intrattenuto a lungo con i ragazzi e i loro famigliari, ascoltando le loro storie e rivolgendo parole di conforto, speranza e incoraggiamento come nel caso di una mamma che ha voluto raccontare la sua esperienza all’Istituto Serafico di Assisi, un luogo del cuore dove si torna a respirare un po’ del profumo di casa: Il Cardinale ha voluto, inoltre, complimentarsi con i medici e tutti gli operatori sanitari che, con impegno e amore, si prodigano affinché i ragazzi e i loro cari siano assistiti secondo i migliori standard qualitativi.

Nel tardo pomeriggio, prima di lasciare la città umbra, il Presidente della CEI ha preso parte all’inaugurazione del nuovo anno accademico della Scuola Socio-Politica della diocesi di Assisi “Giuseppe Toniolo”, economista e leader storico dell’impegno sociale dei cattolici, tenendo una relazione su “Il lavoro: vocazione umana e dimensione spirituale”, in continuità con la 48ª Settimana Sociale di Cagliari. Per l’anno 2018, il programma delle lezioni è incentrato interamente sul tema del lavoro, in quanto espressione primaria della dignità della persona e che consente la sua realizzazione personale e familiare, nonché la sua partecipazione alla vita sociale e alla costruzione del bene comune.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments