Verso la Pasqua 2018

Ogni giorno della Quaresima sarà accompagnato da una riflessione del vescovo poggiata sulla Parola di Dio del giorno. Le troverete fin dal mattino sul nostro sito

Come ogni anno vi invito a percorrere insieme il cammino quaresimale mettendo al centro la Parola di Dio ed in particolare il Vangelo della Messa quotidiana.
Meditare il Vangelo della liturgia quotidiana ha un significato particolare, perché ci mette in sintonia con tutti cattolici del mondo, che in tutte le lingue ed in tutti i continenti, meditano lo stesso Vangelo. Ma cosa significa meditare e soprattutto come si fa?
La meditazione è la strada della semplicità, del silenzio e della quiete, che porta dalla mente al cuore. Nel Cristianesimo questa tradizione ci arriva fin dai primi monaci cristiani: i Padri e le Madri del Deserto e ci consente di mettere in pratica l’insegnamento di Gesù sulla preghiera in modo radicale e semplice.

Dio, attraverso il profeta Isaia (55,8) rimproverava Israele perché si erano allontanati da Lui e la prova era che: «i Suoi pensieri non erano i loro pensieri, le Sue vie non erano le loro vie».

La meditazione opera per ribaltare questa situazione e insegna che più noi entriamo profondamente in un mistero di unità con Dio, più ciò si realizza. Si tratta semplicemente di leggere e ascoltare il Vangelo ogni giorno perché «le Sue Parole diventino le nostre parole». Così passando dalla mente al cuore, cioè nella nostra intima convinzione, ogni giorno di più i «Suoi pensieri diventeranno i nostri pensieri». Ed infine «le Sue vie diventeranno le nostre vie», cioè agiremo anche noi come agisce il Signore: diventando realmente sempre più umani e compassionevoli.

Al centro di tutto sta perciò la parola del Vangelo, da leggere con calma e magari rileggere fermandosi ad ascoltare col cuore se una immagine, una parola, un esempio o un consiglio di Gesù ci colpiscono particolarmente.

Le poche righe che trovi dopo ogni Vangelo servono ad aiutarti in questo, così come la “Parola luminosa” che è una provocazione di un autore cristiano per far battere il cuore al ritmo di Dio. Infine il racconto che chiude la meditazione, serve a darti un momento di pace serena e di insegnamento, perché tu possa crescere in umanità e compassione.

Buona meditazione e buon cammino verso la Risurrezione.

Qui la riflessione dedicata al Mercoledì delle Ceneri.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments