Macerata. Remo Pagnanelli torna nella biblioteca Mozzi Borgetti

Un incontro ricco di testimonianze dedicato al poeta Remo Pagnanelli

Tanti i nomi che hanno preso parte all’evento: i professori Enrico Capodaglio e Umberto Piersanti dell’Università di Urbino, i poeti Filippo Davoli e Alessandro Seri, lo psichiatra Piero Feliciotti, il giornalista Maurizio Verdenelli, che hanno tracciato la figura ricordando l’attività letteraria e la sua vita di uomo e intellettuale nella Macerata degli anni settanta e ottanta.

A coordinare gli interventi il prof. e amico Guido Garufi . Gli attori maceratesi Piero Piccioni e Fulvia Zampa hanno letto testi poetici.

Nella serata sono state riprodotte foto e alcune letture dello stesso autore recuperate dagli archivi di famiglia, in viva voce, che hanno dato il senso della partecipazione dello stesso poeta alla serata .

Presentata inoltre una plaquette voluta e curata dal poeta Eugenio De Signoribus dal titolo” Remo Pagnanelli, il filo del pensiero” con testi di Garufi e Capodaglio.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments