VIDEO – Confindustria. Bilancio Micam: «Qualità Marche sempre apprezzata»

Di ritorno dall'85° Micam di Milano, il salone internazionale della calzatura, gli imprenditori maceratesi si ritengono soddisfatti per l'attenzione ricevuta dagli operatori internazionali di settore

Salina Ferranti e Alessia Fabi

«Stiamo vivendo una fase di profonda trasformazione, ma la qualità delle nostre calzature è sempre apprezzata», ha sottolineato Salina Ferretti della Falc e presidente degli imprenditori calzaturieri di Confindustria Macerata. Nella provincia di Macerata operano attualmente circa 700 aziende calzaturiere, di cui 120 di tipo industriale, che occupano quasi 9mila addetti. Al recente Micam e Mipel di Milano hanno esposto circa 90 realtà maceratesi con 80 marchi della calzatura e 10 della pelletteria.

Salina Ferretti

Oltre l’80% della produzione viene esportata prevalentemente in Germania, Francia, Russia, Usa e Giappone. In crescita anche la distribuzione on-line, che sta cambiando le regole e accelerando le trasformazioni. Anche le aziende maceratesi si sono organizzate, non solo più quelle di dieci anni fa.

«Il web è un cliente, noi dobbiamo essere produttori per loro ed approfittare di questo modo di vendita in cui possiamo arrivare ad un pubblico ancora più giovane», ha aggiunto Alessia Fabi, sezione calzaturieri Confindustria Macerata, sottolineando l’importanza della piattaforma digitale.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments