È tutto pronto per la 14esima edizione della “Passione”, che avrà luogo domani, sabato 24 marzo 2018 allo Stadio della Vittoria di Macerata. Organizzata dalla Parrocchia Santa Croce sotto la guida del regista Giovanni Gentili, ideatore della sacra rappresentazione nel 2005 in occasione dei festeggiamenti per i 500 anni dalla costruzione della Chiesa e, da allora, messa in scena ogni anno in stretta collaborazione con il parroco don Alberto Forconi.

L’evento negli anni è cresciuto in qualità ed oggi conta della partecipazione di un centinaio di figuranti. Le scene accuratamente rappresentate raccontano i momenti cruciali che precedono la morte e la resurrezione di Gesù.

Anche quest’anno le scene si svolgeranno all’interno del Campo dei Pini che farà da scenario all’ingresso a Gerusalemme, l’ultima cena, l’arresto e il processo da parte del sinedrio e di Ponzio Pilato. Per la Via Crucis la cornice sarà quella di via Martiri della Libertà, fino al raggiungimento della scalinata della Chiesa di Santa Croce che per l’occasione si trasformerà nel Golgota.

Tanti i dettagli che impreziosiscono la Passione di Macerata, dal vero asino che accompagna Gesù all’inizio della rappresentazione, offerto dall’azienda agraria treiese di Marco Staffolani, ai vestiti confezionati a mano dalle volontarie della parrocchia sotto la guida di Antonietta Pierluigi; le scenografie e l’organizzazione generale sono curate da Massimo Ascenzi, mentre gli effetti sonori e le musiche accuratamente selezionate da Fabio Bernetti.

Per il secondo anno il personaggio di Gesù sarà interpretato dal giovanissimo Giacomo Ascenzi e Maria sarà impersonata da Chiara Marangoni. In questa edizione la narrazione è stata rivista e attentamente eseguita da un gruppo di lettori volontari della Parrocchia di Santa Croce guidati dal professionista Maurizio Boldrini, che interpreta anche la voce di Gesù, riuscendo con la loro interpretazione a trasportare nel racconto di quei significativi momenti chi vi partecipa permettendo così di vivere un momento ricco anche di riflessione.

Appuntamento quindi per la sera del sabato delle Palme, il 24 marzo alle ore 21 con la Passione per vivere ed iniziare al meglio la Settimana Santa.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments