«Un gol per ripartire»: Inter Forever in campo a Tolentino il 20 aprile

Sabato 21 aprile sarà invece inaugurato il Centro Sportivo Polifunzionale voluto per stimolare la rinascita sociale e sportiva del territorio

Una due giorni speciale attende la città di Tolentino: venerdì 20 aprile è in programma l’attesa amichevole fra Inter Forever e la rappresentativa di “Un Gol Per Ripartire”, progetto solidale promosso da Suning Sports, Csi e FC Internazionale Milano. Sabato 21 aprile sarà invece inaugurato il Centro Sportivo Polifunzionale voluto per stimolare la rinascita sociale e sportiva del territorio.

Dopo un anno dalla partenza sta per andare in scena la partita più significativa del progetto ‘Un Gol Per Ripartire’, la campagna di solidarietà per le popolazioni e le zone colpite dal sisma nel 2016 in centro Italia, realizzata dal  Obiettivo della campagna è di contribuire alla rinascita sociale e sportiva del territorio marchigiano attraverso tante attività dedicate ai giovani.

un goal per ripartire-Tolentino

Così è stato per un’intera stagione. Diverse iniziative nel 2017 hanno infatti visto protagonista il Ludobus nerazzurro, van itinerante che ha trasportato con sé attività e animazione laddove non si poteva regolarmente svolgere pratica sportiva. In estate centrale è stato il Camp rivolto a bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, così come le indimenticabili giornate di formazione.
Dopo tante iniziative di successo è giunto però il momento tanto atteso, che vedrà protagonisti i giocatori di Inter Forever. Una grande festa in programma per venerdì 20 e sabato 21 aprile in occasione dell’amichevole e dell’inaugurazione. Passato, presente e futuro si uniranno a Tolentino che per l’occasione si colorerà di nerazzurro.
Saranno presenti alcuni dei grandi campioni che hanno fatto la storia dell’Inter. Capitanata da Javier Zanetti scenderà infatti in campo Inter Forever, squadra formata da giocatori che hanno indossato la maglia nerazzurra nel contesto del Progetto guidato da Francesco Toldo. Analogamente, il giorno successivo, sarà inaugurato l’impianto polisportivo e polifunzionale di Tolentino, donato alle comunità marchigiane da “Un gol per ripartire”, e dall’impegno di Suning Sports, FC Internazionale Milano e CSI.

Venerdì 20 aprile, dopo che al mattino gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado presso il Cine Teatro Don Bosco assisteranno allo Spettacolo Teatrale “Invasione di Campo”, nel primo pomeriggio allo Stadio della Vittoria, di Tolentino, è in programma un’amichevole tra Inter Forever ed una rappresentativa denominata “Un gol per ripartire”.
Sabato 21 aprile, sempre a Tolentino, verrà inaugurata la tensostruttura costruita per stimolare tanto l’attività competitiva quanto quella ludica. L’impianto sportivo polivalente, realizzato anche grazie all’aiuto del Comune di Tolentino, sarà adibito ad ospitare attività di pallacanestro, calcio a 5 e pallavolo e andrà a rivitalizzare un comparto urbano del comune fortemente indebolito dal sisma. Ad usufruire della struttura polivalente e delle diverse iniziative ideate in questi mesi, oltre ai 20.000 abitanti dell’area di Tolentino, 5.000 dei quali si sono ritrovati senza abitazione a causa delle conseguenze del sisma, anche gli abitanti dei comuni limitrofi del cratere sismico.
È questa la più significativa azione-gol del progetto partito il 1° aprile da Appiano Gentile, che con un lento percorso, anche attraverso la pratica sportiva, ha voluto riportare con lo sport la cittadinanza, fortemente colpita dalla scossa sismica ad una complessa e faticosa “normalità”.

PROGRAMMA
Venerdì 20 aprile
Tolentino – Cine Teatro Don Bosco
Ore 10.00 – Spettacolo Teatrale “Invasione di Campo”
Per i ragazzi delle 4° e 5° superiori

Tolentino – Stadio della Vittoria
Ore 17.30 – Amichevole Inter Forever vs Team “Un Gol per Ripartire”

Sabato 21 aprile
Tolentino – Nuovo Impianto Polisportivo – Via Vittorio Veneto
Ore 09.30 – Inaugurazione Impianto alla presenza delle autorità

FOTO – Un gol per ripartire: Zanetti presenta il progetto al Politeama

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments