Sono in cinquanta e si apprestano a partire per Peschiera del Garda dove, dall’8 al 15 aprile, li attende la 12ª edizione delle Convittiadi, le “Olilmpiadi” dei Convitti Nazionali e degli Educandati d’Italia, in cui gli alunni che frequentano il biennio della scuola secondaria di I e II grado si confrontano durante una intera settimana dedicata allo sport, al teatro e alla musica. L’avventura è cominciata giovedì mattina, 5 aprile, nella palestra del Convitto Nazionale “G. Leopardi”, con la cerimonia di consegna dell’abbigliamento sportivo offerto dall’azienda “Arena” di Tolentino, i saluti delle autorità e il “buona fortuna” di rito.

Accompagnati dalle note del pianoforte del prof. Giulio Starnoni, i ragazzi hanno intonato l’Inno di Mameli; al termine la dirigente scolastica, prof.ssa Annamaria Marcantonelli, ha salutato la delegazione ponendo l’accento sulla rilevanza di avere una divisa: «Fa sì – ha detto – che voi studenti siate un corpo unico e riconoscibile, dando l’idea del senso di appartenenza ad una stessa realtà». A tal proposito ha ringraziato il dott. Giuseppe Musciacchio, co-CEO del Gruppo Arena, che tanto si è prodigato per supportare l’iniziativa, e il dott. Marco Iannini, global brand Manager-Marketing Arena, presente alla cerimonia, il quale ha sottolineato quanto sia importante che le imprese siano vicine al territorio ed ha aggiunto che l’azienda Arena è contenta di aver avuto l’opportunità di essere vicina al mondo della scuola. Non mancava Alferio Canesin, assessore allo Sport del Comune di Macerata. Rivolgendosi ai ragazzi quest’ultimo ha rimarcato il valore dell’attività sportiva e del rispetto delle regole.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments