166° Polizia: cerimonia a Macerata al Teatro Lauro Rossi

Cerimonia al teatro Lauro Rossi di Macerata per il 166° anniversario della Fondazione della Polizia di Stato. Dopo la lettura dei messaggi pervenuti per l’occasione da parte del Presidente della Repubblica, dal Ministro dell’Interno e dal Capo della Polizia, il Questore di Macerata, Antonio Pignataro ha salutato e ringraziato tutti gli appartenenti della Polizia di Stato della provincia di Macerata per i lavoro svolto e per i risultati conseguiti.
Nei primi mesi del 2018, fino ad oggi, la Polizia di Macerata ha effettuato circa 80 arresti, 700 denunce molte collegate allo spaccio di stupefacenti con il sequestro di circa 5 kg di cocaina, 4 Kg eroina, 3Kg hashish e circa 15 Kg di marijuana.

«Nonostante gli sforzi che giornalmente pone in essere la Polizia di Stato con brillanti e concreti risultati come registrano le statistiche nazionali e locali, a questo, non sempre corrisponde un aumento della percezione di sicurezza della nostra Comunità. -Ha evidenziato il Questore Pignataro- In particolare, nella provincia di Macerata, si rileva una marcata diminuzione dei reati in genere e in modo particolare dei cosiddetti reati predatori.
Appare significativo e doveroso fare un breve cenno agli straordinari, eccezionali e cruenti eventi che hanno coinvolto la Comunità di Macerata, mi riferisco all’omicidio di Pamela Mastropietro e all’arresto di Luca Traini.
A questi eventi, ribadisco, straordinari ed eccezionali, lo Stato ha dato una risposta concreta e straordinaria».

Omicidio di Pamela e l’arresto di Traini, eventi straordinari ed eccezionali, lo Stato ha dato una risposta concreta e straordinaria

«La filiera istituzionale, sia della Giustizia che della prevenzione, hanno funzionato perfettamente, – evidenzia il Questore –  i risultati ci danno ragione sia con l’individuazione dei presunti autori del malvagio evento che ha determinato la morte di Pamela, sia con l’arresto di Traini. Il controllo del territorio è pieno, capillare e , quindi, assicurato a 360°. Lo Stato è presente e siamo qui al servizio dei cittadini. Abbiamo dimostrato che siamo efficienti e siamo in possesso di un valore aggiunto tale da garantire la giusta e doverosa tranquillità, serenità e fiducia ai cittadini Maceratesi senza le quali nessun progresso è possibile».

 

Nel corso della Cerimonia sono stati consegnati gli attestati di encomio e di lode al personale della Polizia di Stato che si è distinto in operazioni di particolare rilievo.

Al termine sono stati premiati i vincitori del concorso “Pretendiamo Legalità a scuola col commissario Mascherpa”: l’istituto comprensivo Lanzi di Corridonia e la scuola Dante Alighieri di Macerata.

 

Alunni Scuola Dante Alighieri Macerata
Alunni Istituto Comprensivo Lanzi Corridonia
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments