La santità della vita quotidiana non è per pochi o per persone eroiche ma è un modo di vivere l’ordinaria esistenza quotidiana. È quanto emerge dalla terza esortazione apostolica di Papa Francesco pubblicata ieri dal titolo «Gaudete et Exsultate». Il filo rosso della gioia continua a rappresentare l’elemento che unifica il magistero del Papa che vuole cristiani gioiosi che mostrino di aver incontrato il Risorto e in lui il segreto di una vita pacificata, realizzata, piena.

La prima cosa che colpisce nel testo è la convinzione con cui si sostiene che la santità appartiene al “popolo di paziente”, alle persone che hanno un’ordinaria vita quotidiana fatta dalle cose semplici che sono la struttura dell’esistenza di tutti. La riflessione sulla esortazione apostolica è di Paola Bignardi apparsa sull’agenzia S.I.R.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments