Sul quotidiano Avvenire il giornalista Piero Chinellato descrivendo lo scenario che si presenta nel nostro territorio provinciale dopo 5 scosse significative del terremoto, l’ultima della quali il 10 aprile u.s.,invita alla solidarietà verso le popolazioni colpite dal sisma. Non basta una lacrimuccia o un sospiro, ma gesti di vicinanza concreti verso gli abitanti di questo territorio. Queste zone non vanno abbandonate a se stesse, ma la bellezza delle montagne ed anche dei pregevoli monumenti d’arte devono ancora ospitare i turisti per vacanze o per qualche weekend in questo periodo primaverile. Le pregevoli risorse gastronomiche, le produzioni vinicole e gli outlet di di grandi marchi della calzatura attendono visitatori da ogni parte del Paese e non solo.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments