Magnalonga Marchigiana. Primo maggio a Fiastra all’insegna della solidarietà

Il ricavato della manifestazione sarà devoluto all'associazione "La terra trema noi no"

Un momento all’insegna della solidarietà verso le popolazioni colpite dal sisma sarà quello che si terrà il prossimo primo maggio a Fiastra in occasione della rinomata manifestazione «Magnalonga Marchigiana».

La Cia – Confederazione agricoltori di Macerata supporterà l’iniziativa invitando i cittadini a partecipare a questa passeggiata enogastronomica che si estende su un tratto di 10 chilometri immersi nella natura e il cui ricavato sarà interamente devoluto all’associazione “La terra trema noi no”.

Una giornata, dunque, dove si potrà assaporare e degustare le diverse pietanze tipiche del territorio, immersi nella natura, senza dimenticare i cittadini che stanno ancora subendo le conseguenze dello sciame sismico del 2016 e del 2017. In particolare saranno sei le tappe di ristoro che percorreranno tutti coloro che vorranno aderire a questa manifestazione. Il punto di ritrovo è ad Acquacanina alle 10.30.

Per maggiori informazioni consultare la pagina facebook della “Magnalonga Marchigiana”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments