Sequestrati dalla Guardia di Finanza 2500 articoli contraffatti pronti per il commercio illegale del lungomare maceratese

Dodici sono le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria, mentre quattro sono state segnalate per i provvedimenti di competenza

Duro colpo all’economia illegale: i finanzieri della Compagnia di Civitanova Marche e della Tenenza di Porto Recanati hanno svolto, nelle ultime settimane, 16 interventi a contrasto del commercio illegale/irregolare, sottoponendo a sequestro, complessivamente, circa 2.500 articoli, perché contraffatti e/o insicuri per la salute. Denunciate 12 persone, mentre 4 sono state segnalate sotto il profilo amministrativo.

La Guardia di Finanza, nell’ambito dell’intensificazione dell’azione di contrasto all’economia illegale per la stagione estiva, ormai già iniziata, ha inferto un duro colpo al commercio di prodotti sia con marchi contraffatti sia insicuri per la salute pubblica e, più in generale, all’abusivismo commerciale.

Numerosi gli interventi portatati a termine dalle pattuglie di Civitanova Marche e di Porto Recanati, le quali, oltre ad avere agito sui rispettivi lungomare, hanno operato anche all’interno del noto complesso condominiale “Hotel House”, nonché presso i mercati settimanali.

Complessivamente, sono stati sottoposti a sequestro circa 2.500 pezzi, tra articoli di pelletteria, capi di abbigliamento, occhiali da sole e materiali vari.

Dodici sono le persone denunciate all’Autorità Giudiziaria, mentre quattro sono state segnalate per i provvedimenti di competenza.

Le attività info-investigative proseguono sia a scopo repressivo delle illegalità nel commercio, sia per risalire all’intera filiera del falso e colpire, quindi, i produttori e/o i relativi canali di approvvigionamento.

Queste operazioni confermano il ruolo della Guardia di Finanza a tutela degli onesti e del corretto funzionamento dei mercati nonché per proteggere i consumatori, facilmente ingannabili per effetto delle insidiose condotte poste in essere dall’industria del falso.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments