ABAMC. «Corto in Accademia», oltre 100 video in concorso

La quarta edizione del contest promosso dall’Accademia di Belle Arti di Macerata fa il pieno di video dall’Europa. Ora spetta alla giuria internazionale – tutta al femminile - selezionare i 10 finalisti

Sono oltre 100 i cortometraggi arrivati all’Accademia di Belle arti di Macerata per la quarta edizione di “Corto in accademia”, il contest promosso dall’istituzione maceratese rivolto agli studenti delle accademia e degli istituti di alta formazione artistica italiani ed europei. Anche quest’anno i cortometraggi (di durata massima 10 minuti) spaziano tra i generi e arrivano da diversi Paesi, tra cui Polonia, Francia, Spagna, Croazia e Repubblica Ceca.

Si tratta di quasi tutti materiali inediti, prodotti dopo il 1 gennaio del 2017. Chiuse le iscrizioni al contest, il prossimo step che dovranno affrontare i giovani autori in concorso è quello della Giuria internazionale, che questa settimana passerà al vaglio le opere per una prima selezione. Dalla selezione della giuria internazionale usciranno i 10 finalisti che parteciperanno alla serata di gala conclusiva, il 23 maggio.

La giuria internazionale del 2018 è tutta al femminile: l’artista e performer italo-francese Claudia Triozzi, l’esperta di New Media Poppy Aristidou, docente nel Dipartimento di Media&Design della University of Cyprus e Simona Lisi, attrice, danzatrice e direttrice artistica del festival Cinematica di Ancona.

Solo tre dei dieci finalisti selezionati dalla giuria internazionale si aggiudicheranno i premi in denaro che saranno attribuiti da una giuria tecnica composta da registi, produttori e professionisti dell’ambito cinematografico e multimediale. Per il video più votato online c’è anche quest’anno il Premio web.

Mentre sarà il pubblico presente alle proiezioni del 23 maggio ad assegnare il premio “Giuria demoscopica”.

Per maggiori informazioni sul concorso http://cortoinaccademia.abamc.it/it/

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments