Senza profumo e senza senso

Alessandro D’Avenia nella sua rubrica settimanale cerca di cogliere un tratto essenziale del nostro tempo e dei recenti fatti di violenza compiuti dai ragazzi contro gli insegnanti. Si tratta di una generazione messa al mondo, ma inodore, senza alcun profumo: benché gli adulti ci siano, i ragazzi sono orfani del senso per vivere e alla disperata ricerca di una vocazione che nessuno li ha aiutati a elaborare. Per questo diventano violenti e “seduttivi” pur di essere considerati e amati.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments