«Montelupone Medievale», torna il grande gioco di ruolo tra i vicoli del centro storico

Il centro storico nelle serate del 1 e del 2 giugno tornerà al 1353, quando il potente condottiero mercenario Fra’ Moriale occupò il borgo fortificato

L’evento “Montelupone Medievale” 2018, previsto per le serate dell’1 ne 2 giugno, sarà, con ogni probabilità, un successo annunciato. L’edizione 2017, la prima, segnò un boom di presenze del tutto inaspettato, tanto che molti convenuti dovettero andare a cena altrove per mancanza di..: le postazioni degli Street food risultarono infatti insufficienti, a fronte delle 2000-3000 persone convenute (fonte Carabinieri).

In effetti, la formula dell’evento è innovativa e molto coinvolgente. Niente delle usuali parate et similia, con spettatori passivi, ma un intero centro storico che per due sere tornerà al 1353, quando il potente condottiero mercenario Fra’ Moriale occupò il borgo fortificato e lo utilizzò come base per le sue scorribande nei territori e contro le “castella” piceni.
Luci spente, l’intatto scenario medievale verrà animato da oltre cento figuranti locali e da professionisti quali le Quam Pulchra Es, Trillalero, Errabundi Musici, Horse Harmoni, Ferreo Core, Mastri del Tempo. Ci saranno, inoltre, artigiani, mercanti, meretrici, soldati, brutti ceffi, tagliagole, lebbrosi, arcieri, alchimisti, frati eretici e pazzi. E non mancherà la Morte
Il tema dell’edizione 2018 sarà “La Tomba dell’Amore” e il finale della contrastata vicenda affettiva resterà aperto e verrà deciso dal pubblico, impegnato tra l’altro in missioni quali accedere in luoghi nascosti, sbloccare situazioni equivoche, salvarsi dalla gogna e così via.
In pratica, sarà un grande Gioco di Ruolo che si snoderà in contemporanea in vie, vicoli, piazza e piazzali popolati da soldati, donzelle, cavalieri, meretrici, sputafuoco, musici, danzatrici e tanti altri personaggi a sorpresa.
1693

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments