La più grande festa dedicata all’acqua, l’unica, nel suo genere in Italia. Sabato 9 giugno, dalle 18 alle 24, al Varco sul Mare di Civitanova Marche (in caso di pioggia la manifestazione si terrà domenica 10 giugno), Aato3 Macerata con il patrocinio del comune e della società Atac Civitanova spa, organizza la seconda edizione di “AcquaDay”, una giornata di divertimento per grandi e piccoli, ma anche una occasione per sensibilizzare i cittadini ad un uso corretto di questa preziosa risorsa che, dai Monti Sibillini, arriva limpida e pulita nelle nostre case.

«L’acqua – ha detto Francesco Fiordomo, Presidente Aato3 Macerata in conferenza stampa affiancato da Maika Gabellieri, assessore alla Cultura e al Turismo di Civitanova e da Massimo Principi Direttore Aato 3 – non va sprecata; purtroppo la disponibilità di tale risorsa sta lentamente diminuendo, per cui occorre adottare comportamenti virtuosi e responsabili, al fine di preservarla anche per le generazioni future. Per questo ho il piacere di condividere con tutti voi una giornata di festa, che vuole associare al divertimento alcuni spunti di riflessione su un tema tanto importante e che mi sta particolarmente a cuore».

Con AcquaDay, Aato3 chiude un lungo viaggio informativo e formativo che ha coinvolto moltissimi istituti scolastici ricadenti nell’ambito territoriale. Grazie al progetto “Io Amo l’Acqua”, migliaia di studenti sono divenuti promotori diretti di un utilizzo corretto della risorsa idrica. «Sono più di 10 anni – continua Fiordomo – che l’AAto 3 di Macerata organizza progetti di comunicazione sul territorio volti a valorizzare una delle risorse più preziose che disponiamo. Abbiamo osservato come gli studenti, adulti del futuro, sono coloro che risultano più ricettivi a modificare le proprie abitudini di consumo in modo virtuoso assistendo inoltre ad un processo “bottom-up”, sono infatti i figli che educano i genitori ad adottare comportamenti responsabili per il risparmio idrico.

In questi anni sono stati coinvolti più di 100.000 studenti, un traguardo storico. La gioia e l’attenzione dei ragazzi ci motiva a proseguire in questo percorso comunicativo grazie al quale, dati alla mano, ha contribuito a ridurre sensibilmente i consumi idrici nel nostro territorio».

Durante la festa AAto 3 consegnerà a tutti i presenti un utile regalo: il Frangigetto aeratore, un semplice dispositivo di facilissima installazione in grado di ridurre la quantità di acqua che fuoriesce dai rubinetti dei lavandini di casa. Applicando il frangigetto al rubinetto e alla doccia possiamo ridurre il consumo di acqua fino al 60% contribuendo a salvaguardare la nostra risorsa più preziosa!

IL PROGRAMMA
Durante la manifestazione che inizierà alle ore 18, i giovani e meno giovani potranno divertirsi con i giochi gonfiabili, animazione itinerante, con baby dance, bolle giganti, i giochi di legno del Ludobus e molto altro!
Alle ore 21 è prevista la premiazione delle scuole vincitrici del concorso “Un fumetto per l’AAto” alle ore 21.
Alle 21.30, tutti gli ospiti potranno assistere al meraviglioso spettacolo delle fontane danzanti: 40 minuti di magia dove l’acqua, che danzerà a ritmo di musica sarà la protagonista assoluta. Lo spettacolo verrà replicato alle ore 22.30.

Durante la manifestazione snack gratuiti (zucchero filato e pop-corn) a tutti i partecipanti, depliant informativi ed un simpatico braccialetto omaggio per tutti i piccoli ospiti.
Durante la manifestazione saranno presenti due punti di ristoro mobili provenienti dai paesi del cratere. Ingresso gratuito.


L’AAto 3, con sede a Piediripa di Macerata, è l’Ente di regolazione del servizio idrico integrato in 46 comuni della provincia di Macerata e parte dell’anconetano. Con l’integrazione delle attuali sei aziende del ciclo idrico e della società per l’acquedotto del Nera sarà possibile ottimizzare il servizio, razionalizzare la distribuzione di acqua potabile di qualità e la sua depurazione, integrare prassi aziendali oggi diverse convergendo verso le migliori in termini di attenzione agli utenti, il tutto attuando evidenti economie di scala, sia per quanto riguarda i costi di gestione del servizio che il finanziamento degli ingenti investimenti dei quali il territorio ha bisogno. Tali sforzi di miglioramento si dovranno tradurre in servizi migliori e bollette sempre più ridotte.

Tra qualche settimana l’AAto 3, in coerenza con le attuali norme di settore, si accinge ad approvare la tariffa unica d’ambito.

È confermata inoltre l’agevolazione totale delle bollette dell’acqua per tutti i Comuni ricadenti nel cratere sismico fino ad ottobre 2019. Le agevolazioni permangono anche alle utenze fuori dal cratere sismico che risultano inagibili a seguito del terremoto o attivate a seguito dell’inagibilità dell’abitazione di residenza.

Invece a partire da luglio 2018, tutti gli utenti disagiati, potranno accedere al “Bonus Idrico” un’agevolazione, prevista a carattere nazionale che prevede l’esonero dei consumi ritenuti essenziali (50 litro abitante giorno). Le agevolazioni potranno essere richieste direttamente presso gli uffici comunali, con modalità del tutto analoghe a quelle per richiedere le agevolazioni sul servizio di energia elettrica e gas.

L’AAto 3 nella sua funziona di tutela dell’utente è a disposizione per fornire tutte le indicazioni del caso.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments