Solidarietà fra Oratori

I ragazzi dell'Oratorio della parrocchia di Piediripa hanno devoluto il ricavato dei mercatini di Natale all'Oratorio Don Bosco di Tolentino

Pubblicato da EmmeTv su venerdì 15 giugno 2018

di Martina Gattari

Sono ancora molti i disagi che il nostro territorio sta vivendo dopo il sisma del 2016 e nonostante siano passati quasi due anni dall’evento sono ancora tante le strutture private e pubbliche inagibili: tra di esse molte chiese e molti oratori.

C’è però chi piano piano sta ripartendo, grazie soprattuto a molti gesti concreti di solidarietà. Ne è un’esempio l’“Oratorio Don Bosco” della parrocchia S.S. Crocefisso di Tolentino, città dove si contano 2000 locazioni ancora inagibili e 4000 persone
costrette a vivere furi di casa.

Grazie infatti ai contributi ricevuti sia da benefattori locali sia da altri oratori facenti parte
dell’associazione “Noi Oratorio” diffusa soprattutto nel nord Italia, l’oratorio Don Bosco ha potuto riprendere l’attività e soprattutto realizzare quegli interventi strutturali necessari per ospitare anche i ragazzi e le attività di altre parrocchie limitrofe ancora inagibili.

A questa iniziativa ha aderito anche l’oratorio “San Vincenzo Maria Strambi” dell’omonima parrocchia di Piediripa che, attivatosi subito dopo il sisma per dare un sostegno ad un oratorio danneggiato, ha devoluto al “Don Bosco” la cifra di 2000€, ricavo dei mercatini di Natale degli anni 2016 e 2017 allestiti con gli oggetti natalizi creati dai bambini e ragazzi all’interno dei laboratori dell’oratorio.

Domenica 10 giugno 2018 queste due realtà si sono incontrate a Tolentino ed hanno festeggiato insieme per sottolineare la bellezza del sostenersi a vicenda nei momenti di difficoltà.

Dopo l’accoglienza, i due oratori hanno presentato le rispettive attività evidenziando che queste sono possibili grazie all’impegno dei vari responsabili ma anche alla partecipazione dei bambini e dei ragazzi. Il segretario dell’associazione “Oratorio Don Bosco” ha spiegato quanto sia doloroso perdere ciò che si ha, ma anche quanta gioia si provi nel ricevere sostegno e solidarietà da persone anche molto lontane e constatare con la propria esperienza che il Signore non ti abbandona mai.

Dopo la consegna di un assegno simbolico ed un momento di preghiera comunitaria guidata dai sacerdoti responsabili della pastorale giovanile, i bambini hanno giocato insieme nel campo da calcio e da pallavolo, mentre gli animatori di Piediripa hanno potuto visitare la struttura.

Per i due Oratori è stato sicuramente un pomeriggio speciale, vissuto alla luce degli insegnamenti evangelici e che si è concluso con la certezza che questo sia solo l’inizio di una amicizia duratura e collaborativa per i prossimi anni.

Solidarietà Fra Oratori

Flickr Album Gallery Powered By: Weblizar
Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments