Una squadra marchigiana promossa nella massima serie nazionale. La grande impresa arriva dalla Finale Argento dei Campionati italiani assoluti di società a Bergamo, dove l’Atletica Avis Macerata conquista una fantastica vittoria al femminile che vale l’ingresso nella Finale Oro della prossima stagione, a cui partecipano le migliori 12 formazioni d’Italia, oltre che il successo nel secondo raggruppamento della rassegna tricolore. Prosegue così il momento positivo dell’atletica delle Marche, dopo le dodici medaglie conquistate nei campionati italiani giovanili delle scorse settimane. Stavolta la festa è collettiva per il club maceratese del presidente Fabio Romagnoli, del vicepresidente Maurizio Iesari e del direttore tecnico Franco Lorenzetti: un risultato storico che mancava da 30 anni per le società della regione, da quando l’Oliosigillo Ancona riuscì a entrare in Serie A.
Tante le protagoniste di questa prova corale, con ben otto piazzamenti sul podio individuale e due vittorie che portano la firma della ritrovata 22enne mezzofondista Eleonora Vandi, davanti a tutte sugli 800 metri in 2’11”01 oltre che seconda nei 1500 in 4’23”58, e della 18enne Micol Zazzarini, leader dei 400 ostacoli in 1’01”86. Poi le brillanti prestazioni della coetanea Elisabetta Vandi, seconda nei 400 in 53”93 e terza nei 200 in 24”70. Ma conquistano punti preziosi con il secondo posto anche Sara Porfiri nei 100 ostacoli in 14”39 e la martellista Isabella Di Benedetto con 51.01, per chiudere con la staffetta 4×400 metri composta da Micol Zazzarini, Mamadou Binta Diallo, Letizia Lare Lantone ed Eleonora Vandi, terze in 3’48”89.
Nelle altre sedi, la Finale Bronzo di Sulmona (L’Aquila) vede al settimo posto gli uomini dell’Atletica Avis Macerata trascinati dalle vittorie del lanciatore Giovanni Faloci (peso e disco), del giavellottista Emanuele Salvucci e del marciatore Giacomo Brandi, invece Nicola Cesca è secondo nei 110 ostacoli.
Ottave le donne del Team Atletica Marche, il club nato dalla collaborazione tra Atletica Sangiorgese Renato Rocchetti, Atletica Osimo e Sacen Corridonia, con una squadra giovanissima e il successo della filottranese Benedetta Trillini che salta 1.76 nell’alto per il record regionale under 18, per chiudere con la bella vittoria della staffetta 4×400 con Greta Luchetti, Debora Baldinelli, Valentina Natalucci e Angelica Ghergo in 3’53”38, mentre l’osimana Debora Baldinelli è seconda sugli 800 metri in 2’13”79.
Nella Finale B di Tivoli (Roma) la squadra maschile della Tam finisce nona e si mette in evidenza con i successi del pesista Lorenzo Del Gatto e del discobolo Gabriele Rossi Sabatini, oltre che con il secondo posto di Giorgio Olivieri nel martello.
Il presidente del Comitato regionale FIDAL Marche, Giuseppe Scorzoso, esprime la sua soddisfazione: “L’Atletica Avis Macerata raggiunge un traguardo storico ed entra con pieno merito nell’élite nazionale. Una società che da tanti anni opera sul territorio con risultati significativi, grazie all’impegno dei tecnici e degli atleti, e a cui vanno i complimenti per questa bella vittoria”.

RISULTATI
Finale Argento, Bergamo
Atletica Avis Macerata. 100: 11. Letizia Lare Lantone 12”98 (-0.1); 200: 3. Elisabetta Vandi 24”70 (-1.3); 400: 2. Elisabetta Vandi 53”93; 800: 1. Eleonora Vandi 2’11”01; 1500: 2. Eleonora Vandi 4’23”58; 5000: 4. Ilaria Sabbatini 17’19”01; 3000 siepi: 4. Ilaria Piottoli 11’20”39; 100 ostacoli: 2. Sara Porfiri 14”39 (+0.1); 400 ostacoli: 1. Micol Zazzarini 1’01”86; alto: 6. Mara Marcic 1.63; asta: 10. Tathiana Bajocco 2.60; lungo: 12. Mara Marcic 4.47 (+1.5); triplo: 10. Sara Porfiri 11.13 (-1.1); peso: 6. Ornella Kelly Nya Yanga 11.97; disco: 5. Isabella Di Benedetto 40.04; martello: 2. Isabella Di Benedetto 51.01; giavellotto: 10. Ornella Kelly Nya Yanga 29.16; 5000 marcia: 8. Anastasia Giulioni 26’47”12; 4×100: 10. Micol Zazzarini, Samira Amadel, Letizia Lare Lantone, Mamadou Binta Diallo 49”63; 4×400: 3. Micol Zazzarini, Mamadou Binta Diallo, Letizia Lare Lantone, Eleonora Vandi 3’48”89.

Finale Bronzo, Sulmona (L’Aquila)
Team Atletica Marche. 100: 7. Greta Rastelli 12”54 (-1.2); 200: 8. Greta Rastelli 26”11 (-1.9); 400: 4. Valentina Natalucci 57”29; 800: 2. Debora Baldinelli 2’13”79; 1500: 7. Debora Baldinelli 4’47”67; 5000: 11. Lucia Crosta 21’41”02; 3000 siepi: 7. Lucia Crosta 12’55”29; 100 ostacoli: 3. Enrica Cipolloni 14”77 (-2.0); 400 ostacoli: 11. Irene Pesaresi 1’26”92; alto: 1. Benedetta Trillini 1.76; lungo: 7. Silvia Del Moro 5.28 (+1.7); triplo: 3. Silvia Del Moro 12.25 (+0.8); peso: 4. Enrica Cipolloni 12.23; disco: 10. Ilaria Del Moro 23.93; martello: 8. Maria Laura Montelpare 42.63; giavellotto: 5. Ilaria Del Moro 37.93; 5000 marcia: 5. Stella Rinaldi 30’93”35; 4×100: 5. Benedetta Trillini, Irene Pesaresi, Greta Rastelli, Valentina Natalucci 47”99; 4×400: 1. Greta Luchetti, Debora Baldinelli, Valentina Natalucci, Angelica Ghergo 3’53”38.
Atletica Avis Macerata. 100: 11. Dennis Marinelli 11”56 (-2.0); 200: 9. Lorenzo Angelini 22”90 (+1.0); 400: 6. Andrea Corradini 49”62; 800: 8. Ndiaga Dieng 1’57”74; 1500: 10. Ndiaga Dieng 4’10”81; 5000: 9. Andrea Virgili 17’26”43; 3000 siepi: 8. Mamadou Barkinde Diallo 10’37”21; 110 ostacoli: 2. Nicola Cesca 14”99 (-1.2); 400 ostacoli: 7. Iacopo Palmieri 56”64; alto: 12. Chiemezie Eboh 1.65; asta: 4. Mattia Perugini 4.20; lungo: 9. Nicholas Formiconi 6.33 (-0.3); triplo: 12. Jacopo Tasso 12.59 (+0.3); peso: 1. Giovanni Faloci 17.12; disco: 1. Giovanni Faloci 59.89; giavellotto: 1. Emanuele Salvucci 60.56; 5000 marcia: 1. Giacomo Brandi 23’15”14; 4×100: 5. Dennis Marinelli, Nicola Cesca, Andrea Corradini, Lorenzo Angelini 42”03; 4×400: 6. Andrea Corradini, Nicola Cesca, Andrea Pietrella, Lorenzo Angelini 3’21”74.

Finale B, Tivoli (Roma)
Team Atletica Marche. 100: 10. Francesco Zallocco 11”56 (+0.6); 200: 10. Simone Monzani 23”17 (+1.2); 400: 8. Michele Diletti 51”81; 800: 9. Federico Falappa 2’01”00; 1500: 8. Federico Falappa 4’17”86; 5000: 11. Alessandro Mecozzi 18’49”93; 3000 siepi: 6. Carlo Alberto Del Pontano 11’04”70; 110 ostacoli: 2. Manuel Nemo 14”93 (+0.7); 400 ostacoli: 11. Giuseppe Baldinelli 1’01”44; alto: 10. Lorenzo Falappa 1.75; asta: 3. Manuel Nemo 4.40; lungo: 4. Fabio Santarelli 6.50 (-1.0); peso: 1. Lorenzo Del Gatto 17.34; disco: 1. Gabriele Rossi Sabatini 47.81; martello: 2. Giorgio Olivieri 63.20; giavellotto: 5. Cristian Prioteasa 52.35; 4×100: 11. Francesco Zallocco, Simone Monzani, Simone Sabbatini, Michele Diletti 44”03; 4×400: 10. Giuseppe Baldinelli, Federico Falappa, Simone Monzani, Michele Diletti 3’29”37.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments