Aspettando l’inaugurazione del festival, si comincia a parlare del Flauto Magico in un luogo suggestivo come il teatro romano Helvia Recina a Villa Potenza che da anni ospita una speciale “anteprima”del festival: sabato 30 giugno alle ore 21.15 andrà in scena La regina della notte e la notte della regina, di e con Corrado d’Elia, drammaturgo, ideatore e organizzatore di eventi, vincitore di premi quali Hystrio, il premio Franco Enriquez per il Teatro e il prestigioso premio internazionale Luigi Pirandello.
Insieme all’attrice Chiara Salvucci, al soprano Francesca Benitez, al baritono Giacomo Medici e con l’accompagnamento al pianoforte di Cesarina Compagnoni, il pubblico parteciperà a una serata incantata, tra musica, teatro e magia, per entrare nello spirito della Zauberoper, l’opera-magica di Mozart. L’intento è quello di trasformare una serata d’estate in un racconto sulla natura dell’uomo, la sua ricerca d’armonia e le sue stranezze, attraverso le arie mozartiane nella suggestiva atmosfera dell’antico teatro romano.

L’appuntamento maceratese si inserisce nel cartellone del TAU/Teatri Antichi Uniti promossa dall’Amat che offre l’opportunità di fruire i luoghi di interesse archeologico per la spettacolarizzazione restituendoli ad un ampio uso.

La serata del 30 giugno, a cura dell’Associazione Sferisterio, è a ingresso gratuito fino a esaurimento posti.
I biglietti – già in distribuzione da alcuni giorni – possono essere ritirati fino alle ore 19 nella biglietteria di piazza Mazzini e dalle 20 in poi al teatro romano.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments