Ha preso il via il 5 luglio dalle principali stazioni ferroviarie delle Marche (S. Benedetto, Porto San Giorgio, Civitanova Marche, Ancona, Senigallia, Fano e Pesaro) ed il 6 luglio dall’aeroporto di Falconara l’annuale pellegrinaggio a Lourdes della Sezione Marchigiana dell’Unitalsi con tutte le Sottosezioni diocesane della Regione (Ancona-Osimo, Ascoli Piceno, Camerino, Fabriano, Fano, Fermo, Jesi, Loreto, Macerata, Matelica, Pesaro, Recanati, San Benedetto del Tronto, Senigallia, Tolentino, Urbino).

La direzione spirituale è stata affidata a Mons. Francesco Manenti, Vescovo di Senigallia, coadiuvato dai Vescovi delle Marche: Mons. Rocconi, Mons. Gestori e Mons. Tapsoba nonché dagli assistenti ecclesiastici diocesani e dai numerosi sacerdoti, religiosi, religiose e seminaristi presenti.

«Se Lourdes ha fatto bene a me, farà bene a tanti altri ammalati», anche quest’anno come da 115 anni i volontari dell’Unitalsi, portando in cuore le parole del fondatore Giovan Battista Tomassi, insieme ai tanti malati/disabili ed ai pellegrini, si sono messi in cammino verso il Santuario di Nostra Signora di Lourdes per vivere insieme una intensa esperienza di gioia, di fede e di solidarietà. Una esperienza che, in questi tempi contraddistinti dalla supremazia del relativismo e dell’individualismo, vuole essere un’occasione per rimettere al centro della propria vita l’incontro vero, quello con Gesù Cristo.

«Qualsiasi cosa vi dica, fatela» è il tema pastorale proposto dal Santuario nel 160° anniversario delle apparizioni della Beata Vergine Maria alla giovane Bernadette Soubirous alla grotta di Massabielle. È l’invito che Maria, madre attenta e premurosa, capace di cogliere i disagi, le ansie, le sofferenze delle persone, fa a ciascuno di noi di ascoltare la parola del figlio Gesù e di avere fiducia in Lui.

Il pellegrinaggio è iniziato in salita: il locomotore del treno rotto dopo pochissime ore dalla partenza e trasferimento ad Arma di Taggia di tutti i 500 passeggeri su 10 autobus GT e 2 autobus ambulanza per continuare il viaggio verso Lourdes a causa dello sciopero del personale delle ferrovie francesi; ma come ogni anno sarà una grande ed indimenticabile esperienza di gioia.

Il prossimo pellegrinaggio a Lourdes dell’Unitalsi si svolgerà dal 23 al 29 settembre.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments