Recanati. Da Oltreoceano per studiare all’Accademia di Alto Perfezionamento “Beniamino Gigli”

L’intenso lavoro dell’Accademia Beniamino Gigli di Recanati prosegue anche nel periodo estivo e accoglie tra i suoi allievi ospiti dall’estero

Le ragazze coreane con l'assessore alle Culture Rita Soccio, Chiarenza Gentili Mattioli Direttore organizzativo di Villa InCanto, il Sindaco di Recanati Francesco Fiordomo e il Maestro Riccardo Serenelli

A scegliere Recanati, e soprattutto a scegliere la guida del Maestro Riccardo Serenelli, sono state tre cantanti arrivate direttamente da Washington dove svolgono la loro attività in qualità di docenti presso la Catholic University of America e il Nova Comunity College di Washington. Le ospiti, accolte dal Sindaco Francesco Fiordomo e dall’Assessore alle Culture Rita Soccio, seguiranno una Master Class guidate direttamente dal Maestro Serenelli che le condurrà in una full immersion di dieci giorni alla scoperta delle tecniche del bel canto. Molto interessante sarà lo sviluppo di questo viaggio che vedrà la nascita di un progetto di collaborazione fra l’Accademia Lirica Beniamino Gigli di Recanati, progetto della Civica Scuola di Musica, con l’Università ed il College Nova di Washington.

Sarà poi il M° Serenelli a selezionare i cantanti che verranno a perfezionarsi a Recanati dopo una master class organizzata presso l’università statunitense. Prezioso sarà il lavoro della scuola di lingua italiana Campus Infinito-Dante Alighieri, dove gli studenti potranno perfezionare la lingua italiana. Molto soddisfatto si dice il direttore della Civica Scuola, M°Ermanno Beccacece che con entusiasmo ha accolto e promosso l’iniziativa “ Si potrebbe definire un parallelismo quello che oggi porta tre insegnanti americane a studiare nella patria di Gigli quando lui approdò al Metropolitan di New York dando inizio al suo successo in terra straniera: l’arte senza confini”.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments