Recanati. Scuola “Patrizi”: notebook in dono a uno studente pakistano da tre docenti in pensione

Gli insegnanti hanno scelto di devolvere così la cifra che i colleghi avrebbero sostenuto per il tradizionale regalo di saluto

Ayaz Hassan è un adolescente di origine pakistana arrivato in Italia in quinta elementare, che con grande impegno e tanta volontà ha da poco superato l’esame di terza media dopo aver frequentato la Scuola secondaria di Primo grado “M.L. Patrizi” di Recanati. Un ragazzo meritevole non tanto per il voto numerico, ma soprattutto per la motivazione e l’atteggiamento positivo che ha dimostrato in questi anni, nonostante le difficoltà sia legate all’apprendimento sia alle condizioni economiche della sua famiglia. A settembre, Ayaz potrà affrontare il primo anno di Superiori con un alleato “speciale”, un computer donatogli da tre professori arrivati alla pensione con la fine dell’anno scolastico – Mery Elisei, Tina Giorgetti, ed Ermanno Beccacece -, che hanno scelto di devolvere la cifra che i colleghi avrebbero sostenuto per il tradizionale regalo di saluto.

Nei giorni scorsi, a scuola, si è svolta un’intima ma piena di sorrisi cerimonia di consegna del portatile, alla quale erano presenti i genitori del giovane, una sorella, le professoresse di lettere Francesca Senigagliesi e di matematica Angela Caputa, oltre ai promotori dell’iniziativa sposata con convinzione dall’intero Collegio docenti. «In questi lunghi anni di vita nella scuola, ai nostri alunni abbiamo insegnato a non copiare, invece ci auguriamo che in futuro altri colleghi possano emulare il nostro gesto – è la speranza dei tre prof pensionati -, anche se si tratta di una piccola cosa, siamo convinti che è attraverso tante azioni di questo genere che ognuno di noi può essere utile al prossimo e a rendere il mondo intorno a noi più giusto e solidale».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments