Regione. Provvedimento della Giunta: Testi scolastici per alunni con disabilità sensoriale

La gestione dell’intervento viene affidata all’ente capofila dell’ambito territoriale sociale che ha il compito di raccogliere le istanze delle famiglie, accertarne il fabbisogno e concedere il contributo in relazione alla scuola frequentata dall’alunno

Per agevolare l’apprendimento degli alunni con disabilità sensoriale la Giunta regionale ha approvato questa mattina lo schema di deliberazione per l’adattamento dei testi scolastici per l’anno scolastico 2018/2019. 80mila euro le risorse destinate alla misura che è stata trasmessa alla Commissione assembleare competente e al Consiglio delle autonomie locali per il parere. L’adattamento dei testi scolastici come la traduzione in braille, l’ingrandimento o la sintesi vocale, è indispensabile per agevolare l’acquisizione di concetti da parte di studenti videolesi in particolare degli alunni che frequentano la scuola dell’infanzia (3-6 anni), la scuola primaria, secondaria di primo e secondo grado sia pubblica che paritaria, che hanno ottenuto il riconoscimento della condizione di cecità. La gestione dell’intervento viene affidata all’ente capofila dell’ambito territoriale sociale che ha il compito di raccogliere le istanze delle famiglie, accertarne il fabbisogno e concedere il contributo in relazione alla scuola frequentata dall’alunno.

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments