Macerata. Istituto Agrario: in via di ultimazione i lavori per la messa in sicurezza del Convitto

Le opere saranno completate per l'inizio del nuovo anno scolastico

Sono in via di ultimazione i lavori riguardanti l’ultimo stralcio dei tre interventi effettuati per la completa messa in sicurezza ed il miglioramento sismico dell’Ita di Macerata. L’intervento, nel suo complesso, ammonta a 1.600.000 euro ed è stato possibile realizzarlo nonostante il blocco del patto di stabilità grazie alla perseveranza della Provincia che ha avuto la capacità di reperire nel tempo tutti i finanziamenti possibili che lo Stato ha messo a disposizione per l’edilizia scolastica. I lavori relativi all’ultimo stralcio che ammontavano a 600 mila euro hanno subito un ritardo nella loro conclusione per una variante in corso d’opera resasi necessaria a seguito dell’ultimo sisma. La variante ha comportato un’ulteriore spesa di 100.000 euro ed è stata finanziata con l’approvazione del Bilancio 2018.

Con quest’ultimo intervento, di fatto, il complesso del convitto è stato ristrutturato e messo in sicurezza; ad oggi, restano da fare i lavori di rifinitura e quelli della fognatura.
Un’opera indubbiamente rilevante che ha interessato tutta la palazzina centrale; un intervento che oltre alla messa in sicurezza e all’adeguamento sismico di tutta la struttura ha consentito di realizzare nuove aule per una scuola in continua crescita e di ristrutturare anche tutti i servizi presenti al piano terra.

“Sono davvero soddisfatto per quanto siamo riusciti a fare; l’ITA – ha commentato il presidente della Provincia Antonio Pettinari – rappresenta una delle eccellenze scolastiche del nostro territorio. E’ il riferimento costante per quanto concerne la sperimentazione di nuove tecniche di coltivazione.”

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments