Violenza razzista. Bassetti: «Episodi ingiustificati». Nosiglia: «Isolare i violenti»

«Gli episodi di violenza di queste settimane, che hanno di mira lo straniero in quanto tale, non possono essere in alcun modo giustificati né consentono alcuna sottovalutazione. Il razzismo è malattia endemica, riemerge come un virus mai sufficientemente domato; si scaglia contro immigrati, rom, ebrei». Lo ha detto il cardinale Gualtiero Bassetti, presidente della Conferenza episcopale italiana, nel corso di una intervista a la Repubblica.

L’arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia aggiunge: «Non è appiccicando etichette sulla faccia e sulla pelle della gente che salviamo la nostra vita. L’unico vero “nemico” che tutti abbiamo in comune è coltivare l’idea del nemico. Dare agli altri la colpa dei disagi nostri che non sappiamo affrontare è una deriva pericolosa».

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments