Sisma: ricostruiamo persone e comunità sesto incontro di Fiolosofia quotidiana

Una filosofia per tutti, in tempi di smarrimento. Fedele al filo conduttore di questa quarta edizione, il sesto appuntamento della rassegna “Filosofia della vita quotidiana”, in programma venerdì 7 settembre 2018, nella piazzetta del City Park di Camerino, via Madonna delle carceri, affronterà il tema del sisma, con particolare riferimento a “Ricostruire persone e comunità”. Porterà il saluto il Sindaco Gianluca Pasqui per accogliere i partecipanti a nome della città ferita dal sisma.
L’iniziativa, promossa dall’associazione culturale di volontariato Agorà, con la Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Macerata e Wega-Filofest, sarà un dialogo a più voci tra l’Arcivescovo di Camerino Francesco Giovanni Brugnaro, la Presidente della Fondazione Carima e del Comitato provinciale della Croce Rossa italiana, Rosaria Del Balzo Ruiti, la prof.ssa Carla Canullo docente di Filosofia dell’Unimc e lo psichiatra del Dipartimento di Salute Mentale Asur Av3 Macerata e Camerino, Angelo Meloni. Coordinati da Domenico Baratto di Wega, i contributi dei diversi relatori consentiranno di attraversare la ferita aperta dal 2016, con gli occhi della filosofia e della speranza, a partire dalle domande: come ricostruire persone e comunità, oltre le case? Come prendersi cura delle fragilità esistenziali? Come riattivare relazioni mentre si ricostruisce la città?

Print Friendly, PDF & Email

Comments

comments